testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Conosci la funzione scorciatoia? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Biologia Marina - Mare Mediterraneo
 PESCI D'ACQUA MARINA
 MUGILIDI: Consigli su riconoscimento
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
<< Pagina Precedente | Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 4

alexcacciafotosub
Utente Senior


Città: Catania
Prov.: Catania

Regione: Sicilia


707 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 19 novembre 2008 : 12:39:45 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Per il forum vi mostro quattro scatti di altrettante specie diverse:

Liza aurata? (dimensioni 35cm, Isola delle femmine, PA)
Esemplare 12 - Liza aurata?:
MUGILIDI: Consigli su riconoscimento
211,21 KB

Modificato da - rpillon in data 28 novembre 2011 14:21:55
Torna all'inizio della Pagina

alexcacciafotosub
Utente Senior


Città: Catania
Prov.: Catania

Regione: Sicilia


707 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 19 novembre 2008 : 12:39:45 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Actinopterygii Ordine: Mugiliformes Famiglia: Mugilidae Genere: Chelon Specie:Chelon labrosus
Chelon labrosus? (dimensioni 40cm, Ustica, PA)
Esemplare 13 - Chelon labrosus:
MUGILIDI: Consigli su riconoscimento
216,38 KB

Modificato da - rpillon in data 28 novembre 2011 14:24:44
Torna all'inizio della Pagina

alexcacciafotosub
Utente Senior


Città: Catania
Prov.: Catania

Regione: Sicilia


707 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 19 novembre 2008 : 12:39:45 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Mugil cephalus? (dimensioni 55cm, AMP Isole ciclopi Acitrezza, CT)
Esemplare 14 - Mugil cephalus?:
MUGILIDI: Consigli su riconoscimento
178,86 KB

Modificato da - rpillon in data 28 novembre 2011 14:22:47
Torna all'inizio della Pagina

alexcacciafotosub
Utente Senior


Città: Catania
Prov.: Catania

Regione: Sicilia


707 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 19 novembre 2008 : 12:39:45 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Oedalechilus labeo? (dimensioni 25cm,Addaura, PA)
Esemplari 15 - Oedalechilus labeo?:
MUGILIDI: Consigli su riconoscimento
144,77 KB

Mi confermate le identificazioni?

Ciao
Alex

Modificato da - rpillon in data 28 novembre 2011 14:23:34
Torna all'inizio della Pagina

Maurizio Marino
Moderatore


Città: Trapani

Regione: Sicilia


827 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 19 novembre 2008 : 12:54:54 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Caro Alex,

Confermo le tue identificazioni per le prime due foto (Esemplare 12 e 13)! (Anche se ci potrebbe essere sempre qualche lieve dubbio nel caso della Liza)

Per la terza (Esemplare 14) invece penso che non si tratti di un Mugil cephalus ma piuttosto per profilo del corpo e corpulenza dell'addome mi fa propendere per un Chelon labrosus (ma dalla foto non si vede il labbro!)!
Generalmente il Mugil cephalus tende ad avere una testa molto grossa rispetto al corpo ch fa apparire l'esemplare denutrito rispetto alle altre specie di cefali.
Non escludo a priori una Liza perchè nella foto sembra esseci una sfumatura giallastra sull'opercolo, ma non è particolarmente evidente potrebbe trattarsi anche di un riflesso della luce sulle squame!

Nell'ultima foto (Esemplare 15) il gruppetto di cefaletti se è davvero di circa 25 cm siamo proprio alla taglia massima registrabile per la specie Oedalechilus labeo, cosa che mi sembra estremamente improbabile per un simile gruppo.
Non riesco ad osservare nessun individuo posizionato lateralmente; generalmente il muso degli Oedalechilus labeo appare come mozzato se osservato di profilo!
Pertanto ritengo che si tratti di giovanili di Chelon labrosus! Il labbro ha proprio la forma caratteristica di questa specie!

Ciao da Maurizio!!!

Modificato da - rpillon in data 30 giugno 2011 12:19:08
Torna all'inizio della Pagina

alexcacciafotosub
Utente Senior


Città: Catania
Prov.: Catania

Regione: Sicilia


707 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 19 novembre 2008 : 23:29:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Per il riconoscimento del Oedalechilus labeo faccio affidamento, come per Maurizio, proprio al labbro. Questo presenta la mandibola molto arretrata rispetto alla mascella. La mascella è molto caratteristica in quanto presenta un labbro carnoso e pronunciato. Il pensiero che mi viene sempre in mente quando guardo l'Oedalechilus labeo è: sembra che abbia preso una porta in faccia!Le dimensioni, dei Oedalechilus labeo, nel gruppo erano varie(alcuni non superavano i 15cm) ma gli esemplari al centro erano della misura descritta.

Per quanto riguarda quello che a me sembra il M.cephalus (Esemplare 14) noto una grossa differenza rispetto al Chelon labrosus: l'opercolo branchiale. Mi spiego: la forma dell'opercolo nel Chelon è per così dire morbida e si raccorda al sotto gola in modo curvilineo, al contrario quella dell'altro cefalo parte decisa verso il basso e quando deve raccordarsi al sotto gola vira di netto creando quasi un angolo retto....mi sbaglio?
Spero che con questo disegno possa spiegarmi meglio

Immagine:
MUGILIDI: Consigli su riconoscimento
15,08 KB

Ciao
Alex

Alex....Nikonista per passione

Modificato da - rpillon in data 30 giugno 2011 12:02:39
Torna all'inizio della Pagina

Maurizio Marino
Moderatore


Città: Trapani

Regione: Sicilia


827 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 20 novembre 2008 : 10:35:00 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Caro Alex,

Per l'ultima foto (Esemplari 15) l'evidente presenza di una labbro superiore spesso ci riconduce a due specie (Oedalechilus labeo & Chelon labrosus).
La mancanza di individui presi lateralmente nella foto non mi permette di essere sicuro del profilo mozzato della prima specie. Sicuramente tu che hai fatto la foto avrai un ricordo più vivo di questo particolare selo hai osservato.

La visione frontale della bocca in queste due specie è molto similare.
Il Chelon labrosus presenta dei tubercoli (o papille) sulla parte inferiore del labbro superiore che danno quel caratteristico aspetto sfrangiato al labbro di questa specie.
Nell'altra specie in questa posizione c'è la presenza solamente di piccole striature verticali che danno al labbro un'aspetto liscio.

Dalla tua foto, che non è particolarmente ingrandita, il labbro sembrerebbe liscio (anche se non ho un'idea precisa di come appaia il labbro in dei giovanili di Chelon labrosus); quindi diciamo che molto probabilmente la specie ritratta nella foto è Oedalechilus labeo!!


Per quanto riguarda la tua annotazione sul presunto Mugil cephalus (Esemplare 14), effettivamente ho osservato questo particolare che sicuramente differenzia questo esemplare da quello della foto precedente (Esemplare 13 che è sicuramente Chelon labrosus)!

Questo carattere di questa membrana branchiale dell'opercolo in realtà non è citato nei testi come una chiave di riconoscimento nei mugilidi!

Purtroppo in questa foto non si nota affatto nè le caratteristiche del muso nè i caratteri identificativi del Mugil cephalus (palpebra adiposa, testa larga e massiccia).
Non escludendo Mugil cephalus, rimango pertanto con il dubbio tra questa specie e Chelon labrosus!

Ciao da Maurizio!!!

Modificato da - rpillon in data 30 giugno 2011 12:22:05
Torna all'inizio della Pagina

alefish
Utente Senior


Città: Imperia


785 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 20 novembre 2008 : 10:36:11 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao!
Grazie Alex, questo sarebbe un importante carattere, anche facilmente visibile in acqua..
Probabilmente è prorpio un opercolo di tale forma a far sembrare la testa del M.cephalus più "grossa e quasi staccata dal corpo" come si diceva in post precedenti.
Volevo aggiungere che capita che caratteri tassonomici talvolta evidenti non vengano riportati in letteratura e quindi ecco l'importanza di scambiare informazioni tra appassionati e/o addetti ai lavori!
Un esempio.. ho lavorato a bordo di pescherecci. Nello strascico volante, per il pesce azzurro, all'inizio ho avuto qualche difficoltà a riconoscere le specie: Sardina pilcardus, Sprattus sprattus, Sardinella aurita juv. E' questione di farci l'occhio e poi le si riconoscono al volo.. All'inizio però per poterle identificare con certezza e rapidità io ed un mio collega abbiamo preso un pò di campioni e cercato di osservare un qualsiasi dettaglio anatomico esclusivo per ogni specie... ce ne sono diversi, ma credetemi che il più lampante era semplicemente sollevare l'opercolo e guardare la forma dell opercolo interno, completamente diverso e ben visibile nelle tre specie!
E di questo non abbaimo trovato informazioni in letteratura!
Un salutone a tutti!





Saluti

>(()'> Ale <'())<

Modificato da - alefish in data 20 novembre 2008 10:48:01
Torna all'inizio della Pagina

alexcacciafotosub
Utente Senior


Città: Catania
Prov.: Catania

Regione: Sicilia


707 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 20 novembre 2008 : 13:17:16 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Tra le tante immagini, fatte quel giorno,ho trovato lo stesso soggetto ripreso da altra angolazione. Ritenete che sia un Liza ?

Esemplare 14 - Mugil cephalus?:
MUGILIDI: Consigli su riconoscimento
192,1 KB

Ciao
Alex

Alex....Nikonista per passione

Modificato da - rpillon in data 30 giugno 2011 11:58:24
Torna all'inizio della Pagina

Maurizio Marino
Moderatore


Città: Trapani

Regione: Sicilia


827 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 20 novembre 2008 : 20:53:13 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Se si tratta dello stesso esemplare come dici possiamo escludere definitivamente e con certezza Chelon labrosus!
Il labbro superiore infatti si presenta sottile.

Per quanto riguarda la possibilità del genere Liza, diciamo che l'esemplare nella foto è privo completamente di macchie dorate sull'opercolo pertanto tenderei ad escludere questo genere (anche se ci può essere anche il caso di specie appartenenti a questo genere privi di macchia dorata).

Tutto ci porta verso la specie Mugil cephalus(Labbro sottile, ampio spazio tra opercolo e membrana branchiale)!!!

L'unico piccolissimo dubbio che mi rimane è l'aspetto corpulento dell'addome rispetto alle dimensioni della testa!




Ciao da Maurizio!!!
Torna all'inizio della Pagina

alexcacciafotosub
Utente Senior


Città: Catania
Prov.: Catania

Regione: Sicilia


707 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 21 novembre 2008 : 12:51:34 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Caro Maurizio, ti confermo che il pesce ripreso è lo stesso. Questo è il primo scatto che gli ho fatto, quando mi è arrivato all'aspetto. Lo scatto postato in precedenza lo ritrae mentre andava a tutta birra.....si vede il panning?
Quel giorno tutti i pesci erano nervosissimi ed era quasi impossibile riprenderli senza inseguirli durante l'inquadratura.


Ciao
Alex

Alex....Nikonista per passione
Torna all'inizio della Pagina

rpillon
Moderatore


Città: Oderzo
Prov.: Treviso

Regione: Veneto


3825 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 20 giugno 2009 : 16:15:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Arcipalego della Maddalena (Sardegna) , profondità 1 m, giugno 2009, soggetti lunghi circa 20-25 cm.

Sono detrminabili le specie di questi esemplari?

Esemplari 16 - Liza sp.:
MUGILIDI: Consigli su riconoscimento
168,44 KB

Esemplare 17 - Liza sp.:
MUGILIDI: Consigli su riconoscimento
117,78 KB

Esemplare 18 - Liza sp.:
MUGILIDI: Consigli su riconoscimento
194,46 KB

Roberto Pillon
Torna all'inizio della Pagina

Maurizio Marino
Moderatore


Città: Trapani

Regione: Sicilia


827 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 20 giugno 2009 : 18:02:39 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Si tratta sicuramente di esemplari del genere Liza, la specie è molto difficile da identificare!!!

Ciao da Maurizio!!!
Torna all'inizio della Pagina

enricoricchitelli
Moderatore


Città: Bisceglie
Prov.: Bari

Regione: Puglia


1324 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 giugno 2009 : 19:32:57 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Guardate questo grosso esemplare fotografato a Bisceglie (BA) in una piccola grotta. Dovrebbe essere un Chelon labrosus, infatti tra le altre cose il labbro superiore è spesso e presenta tubercoli, però si intravede una macchia opercolare gialla. Voi che dite?
Esemplare 19 - Chelon labrosus?:
MUGILIDI: Consigli su riconoscimento
200,83 KB

Modificato da - rpillon in data 30 giugno 2011 12:23:20
Torna all'inizio della Pagina

Maurizio Marino
Moderatore


Città: Trapani

Regione: Sicilia


827 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 21 giugno 2009 : 09:55:08 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Effettivamente Enrico caratteristiche morfologiche e comportamentali concordano totalmente con la specie da te indicata!!!

L'unico dubbio è rappresentato dalla presenza di un accenno di macchia dorata sull'opercolo che non dovrebbe essere presente in questa specie (ma ne siamo proprio sicuri?).

Ciao da Maurizio!!!
Torna all'inizio della Pagina

enricoricchitelli
Moderatore


Città: Bisceglie
Prov.: Bari

Regione: Puglia


1324 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 giugno 2009 : 12:49:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Tra l'altro è una caratteristica quella della macchia dorata appena accennata comune a molti altri esemplari. Io della classificazione che ho dato sono abbastanza sicuro. Ho notato poi negli stessi esemplari pescati da qualche pescatore con la sua barchetta che da morti la macchia sparisce. Tutte le altre caratteristiche però combaciano.

Modificato da - enricoricchitelli in data 21 giugno 2009 12:52:50
Torna all'inizio della Pagina

alefish
Utente Senior


Città: Imperia


785 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 01 ottobre 2009 : 11:18:54 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao a tutti!
Dovrebbero essere C.labrosus, ma non ne sono sicuro!
Mar Ligure, 1 m di profondità, esemplari tra i 15 e 20 cm.
Che ne dite?

Esemplari 20 - Oedalechilus labeo:
MUGILIDI: Consigli su riconoscimento
169,77 KB

>(()'> Ale <'())<

Modificato da - rpillon in data 07 agosto 2015 15:36:08
Torna all'inizio della Pagina

alefish
Utente Senior


Città: Imperia


785 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 01 ottobre 2009 : 11:19:55 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Esemplare 20 - (dettaglio) - Oedalechilus labeo:
MUGILIDI: Consigli su riconoscimento
199,24 KB

>(()'> Ale <'())<

Modificato da - rpillon in data 07 agosto 2015 15:36:20
Torna all'inizio della Pagina

alexcacciafotosub
Utente Senior


Città: Catania
Prov.: Catania

Regione: Sicilia


707 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 02 ottobre 2009 : 09:16:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Ale, credo che senza ombra di dubbio gli esemplari siano degli Oedalechilus labeo.

Ciao
Alex

Alex....Nikonista per passione
Torna all'inizio della Pagina

alefish
Utente Senior


Città: Imperia


785 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 02 ottobre 2009 : 10:29:10 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie Alex!
Riconoscere in acqua i cefali mi è ancora difficle!
Quali sono i caratteri distintivi in questo caso che ti fanno riconoscere O.labeo?

>(()'> Ale <'())<
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 4 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

<< Pagina Precedente

|
Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,38 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net