testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Hai provato la nostra ricerca tassonomica da Browser? Clicca qui per info!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   UCCELLI
 Brevi Note
 Poiane e spazzaneve
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
<< Pagina Precedente
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 2

fscarri
Utente V.I.P.

Città: Rivolta d'Adda
Prov.: Cremona

Regione: Lombardia


429 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 giugno 2014 : 11:08:34 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Interessante discussione. Volevo precisare perchè pullus significasse "cucciolo" mentre ha poi preso il significato di "pollo". Dopo il crollo dell'impero, le città vennero abbandonate a favore delle campagne; intanto però povertà e mancanza di mezzi crescevano. Animali come vitelli o agnelli furono sempre meno comuni, e fu così che la parola per "cucciolo" venne utilizzata per il cucciolo dell'animale rimasto, più diffuso ed economico: il pollo.
Ciao

Francesco
Torna all'inizio della Pagina

stevenlewis
Utente nuovo

Città: Arizona
Prov.: Alessandria

Regione: Basilicata


4 Messaggi
Micologia

Inserito il - 04 agosto 2014 : 07:44:03 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Per quanto riguarda la poiana, ti riporto un aneddoto che mi è stato raccontato da mia madre e che si riallaccia direttamente a quanto ha detto Andrea, che è appunto di Ferrara.
Mia madre è cresciuta nell'Agro Pontino, località che, come è noto, in tempo di guerra fu "colonizzata" da agricoltori provenienti da varie località del Nord Italia, tra cui i ferraresi. Quando era bambina le è capitato più volte di vedere dei contadini di quelle zone che, alla vista di un rapace che in cielo dispiegava le sue ali, cominciavano ad urlare come ossessi agitando le braccia come forsennati in direzione dell'uccello, gridando "La poiana! La poiana!". A chi domandava loro il perchè di quello strano comportamento, i contadini spiegavano che il grosso rapace costituiva un serio pericolo per quel giovane e "disgraziato" pennuto che era il pulcino...

scarpe antinfortunistiche
Torna all'inizio della Pagina

fscarri
Utente V.I.P.

Città: Rivolta d'Adda
Prov.: Cremona

Regione: Lombardia


429 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 04 agosto 2014 : 19:22:37 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Quando era bambina le è capitato più volte di vedere dei contadini di quelle zone che, alla vista di un rapace che in cielo dispiegava le sue ali, cominciavano ad urlare come ossessi agitando le braccia come forsennati in direzione dell'uccello, gridando "La poiana! La poiana!". A chi domandava loro il perchè di quello strano comportamento, i contadini spiegavano che il grosso rapace costituiva un serio pericolo per quel giovane e "disgraziato" pennuto che era il pulcino...

Anche mia nonna me lo ha raccontato spesso, e lei ha passato l'infanzia qui nel mio paese...
Ciao

Francesco
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 2 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

<< Pagina Precedente

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,77 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net