testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Leggi il nostro regolamento!! Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   ACARI, SCORPIONI E RAGNI
 Araneae
 Nuova galleria : ragnatele
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
<< Pagina Precedente | Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 11

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


32619 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 30 ottobre 2010 : 11:57:10 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Le ragnatele di Argiope sono mediamente più robuste di quelle di altri ragni simili dello stesso peso, come Araneus angulatus. Questo è funzionale al tipo di prede, che nel caso dell'Araneus angulatus sono quasi sempre insetti che volano, mentre nel caso delle Argiope spesso sono fortissime cavallette scalcianti.
Per dare a queste ragnatele il giusto grado di tensione, i punti di attacco vengono rinforzati, come in questo caso, e ci possono essere addirittura dei "rinvii" al cespuglio contiguo, come nelle tensostrutture dell'architettura moderna.
luigi


Immagine:
Nuova galleria : ragnatele
123,22 KB

Modificato da - elleelle in data 01 gennaio 2013 22:25:26
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


32619 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 30 ottobre 2010 : 12:06:22 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
... e quando dico "fortissime cavallette scalcianti" alludo anche a casi come questo. Per quanto strano possa sembrare, non ero stato io a mettere la cavalletta nella ragnatela, ma l'avevo solo fatta saltare via mentre mi avvicinavo e c'era finita casualmente (si tratta di una Locusta migratoria e l'Argiope non era adulta; le mancava ancora una muta).

Immagine:
Nuova galleria : ragnatele
172,61 KB
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


32619 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 30 ottobre 2010 : 12:13:03 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Aggiungo 2 foto dove si vede il dettaglio delle filiere di un'Argiope bruennichi che sta avvolgendo un coleottero.
In quest'operazione le filiere sono divaricate al massimo e producono decine - forse centinaia - di fili sottilissimi per "imbozzolare" la preda con pochi giri.
Quando invece tessono la ragnatela le filiere sono tenute in posizione convergente e ne esce un unico filo robusto.

Immagine:
Nuova galleria : ragnatele
76,04 KB

Immagine:
Nuova galleria : ragnatele
85,36 KB
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


32619 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 22 dicembre 2011 : 22:41:52 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ragnatela a drappo di Nigma walkenaeri sotto una corteccia di eucalipto.
Sotto si intravede il ragno di colore verde.


Immagine:
Nuova galleria : ragnatele
151,42 KB

Modificato da - elleelle in data 05 gennaio 2012 00:34:48
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


32619 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 11 novembre 2012 : 22:14:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Tipica ragnatela di Nuctenea umbratica (Araneidae).
La tela orbicolare, piuttosto piccola e con poche spire, è costruita di solito vicina al tronco di un albero. Il ragno stazione durante il giorno in un rifugio in una crepa o sotto una corteccia sollevata. Da qui parte un filo diretto che porta al centro della tela. Questo collegamento è presente solo in alcune specie di Araneidae che si costruiscono un rifugio esterno; gli altri (Araneus, Argiope ...) raggiungono il centro della tela dall'esterno camminando su uno dei raggi.

Immagine:
Nuova galleria : ragnatele
171,97 KB

Modificato da - elleelle in data 11 novembre 2012 22:17:35
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


32619 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 08 dicembre 2012 : 22:44:21 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ne aggiungo un'altra:

Immagine:
Nuova galleria : ragnatele
66,47 KB
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


32619 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 08 dicembre 2012 : 23:20:41 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
La ragnatela più resistente che si può trovare in Italia non appartiene ad un ragno autoctono, ma ad un Theridiidae originario delle Canarie: Steatoda nobilis..
Come si vede, se infilo uno stecco sotto la tela che costituiva il rifugio del ragno sotto la corteccia, posso tenere sollevato l'intero pezzo di corteccia.
luigi

Immagine:
Nuova galleria : ragnatele
112,66 KB

Modificato da - elleelle in data 08 dicembre 2012 23:21:15
Torna all'inizio della Pagina

Claudio Baffo
Utente Senior


Città: Trieste
Prov.: Trieste

Regione: Italy


4485 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 15 dicembre 2012 : 08:59:03 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Luigi,molto interessante la tua spiegazione,ma io avevo letto che la ragnatela piu resistente e studiata sia quella del Meta menardi,non è forse vero?ciao.

Baffo

Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


32619 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 15 dicembre 2012 : 14:24:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Il mio ragionamento era piuttosto grossolano.
Bisognerebbe concordare prima cosa si intende per ragnatela più resistente.
Potrebbe essere il carico specifico a parità di sezione del filo, o semplicemente il carico massimo per singolo filo, oppure il carico che l'intera ragnatela può sopportare.
Steatoda nobilis costruisce un rifugio tappezzato di ragnatela che è allo stesso tempo fatta di fili di grosso diametro e a trama molto fitta, a differenza delle tele di Araneidae e Tetragnathidae, come Argiope e Meta, che hanno una trama più rada.
luigi
Torna all'inizio della Pagina

Claudio Baffo
Utente Senior


Città: Trieste
Prov.: Trieste

Regione: Italy


4485 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 15 dicembre 2012 : 15:49:40 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie Luigi per la tua disponibilità,ti allego un link dove avevo letto le prestazioni del filo del Meta menardi,molto interessante,ciao e grazie.

Link


Baffo


Modificato da - Claudio Baffo in data 15 dicembre 2012 15:50:43
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


32619 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 15 dicembre 2012 : 20:19:17 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie per il link.
Purtroppo, trovare sulla stampa un articolo sui ragni veramente ben fatto è un'utopia. Questo annuncia che il filo di questo ragno è il più resistente e poi conclude dicendo che è il più estensibile.
Non dice poi con quali altri ragni è stato fatto il confronto.
Bisognerebbe leggere lo studio originale.
luigi
Torna all'inizio della Pagina

pinoparisi
Utente V.I.P.


Città: palermo
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


270 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 17 dicembre 2012 : 23:48:00 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
interessantissimo Luigi! Grazie sempre per queste ottime spiegazioni corredate da foto che valgono + di 1000 parole!

Link
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


32619 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 01 gennaio 2013 : 22:24:13 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ecco il dettaglio di una tela di Zygiella sp. (Araneidae) che mette in evidenza il settore mancante della spirale di cattura.
Purtroppo, dietro c'è una tela di Theridiidae (Steatoda sp.) che confonde un po' le idee.
Al centro del settore c'è il raggio diretto che collega il centro della ragnatela con il rifugio del ragno sotto la corteccia; lungo questo raggio il ragno si precipita appena qualcosa incappa nella tela.
luigi

Immagine:
Nuova galleria : ragnatele
117,09 KB
Torna all'inizio della Pagina

dtvd
Utente Super

Città: Avigliana
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


6040 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 16 febbraio 2013 : 12:24:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Se può servire inserisco anche io qualche foto di ragnatele.
DTVD

Contrada Baronessa, frazione di Borrello (CH)

Galleria delle ragnatele
Immagine:
Nuova galleria : ragnatele
183,15 KB
E una galleria ferroviaria ormai in disuso, della quale se ne sono impossessati
letteralmente i ragni.


Immagine:
Nuova galleria : ragnatele
183,79 KB
Immagine:
Nuova galleria : ragnatele
182,9 KB

Questo è uno degli abitanti
Immagine:
Nuova galleria : ragnatele
212,81 KB

Immagine:
Nuova galleria : ragnatele
192,63 KB

Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


32619 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 16 febbraio 2013 : 12:59:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Si tratta di una colonia di ragni del genere Tegenaria.
Ne ho osservata una simile vicino a Tivoli.
Colonia non nel senso che abbiano una qualche socialità; normalmente si aggrediscono, meno che durante il corteggiamento.
Probabilmente i figli si stabiliscono semplicemente nelle vicinanze di dove sono nati perché il posto è adatto e ricco di prede.
luigi
Torna all'inizio della Pagina

Monica67
Utente Senior

Città: Trieste
Prov.: Trieste

Regione: Friuli-Venezia Giulia


841 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 28 febbraio 2013 : 18:11:57 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao! Nella stessa grotta dove io e il mio amico Claudio Baffo seguiamo l'ovisacco del Meta Menardi (i ragnetti sono nati ), c'è un altro abitante con le sue bellissime ragnatele il Malthonica Silvestris. Ciao a tutti!

Monica


Immagine:
Nuova galleria : ragnatele
296,38 KB


Modificato da - Monica67 in data 28 febbraio 2013 19:02:28
Torna all'inizio della Pagina

Monica67
Utente Senior

Città: Trieste
Prov.: Trieste

Regione: Friuli-Venezia Giulia


841 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 28 febbraio 2013 : 18:13:00 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Immagine:
Nuova galleria : ragnatele
277,91 KB

Torna all'inizio della Pagina

AnDrO
Utente Senior

Città: Vercelli


3091 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 marzo 2013 : 12:15:08 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Leggo solo ora la discussione, interessantissima, e molto utile! complimenti a tutti, all'ideatore, e a tutti coloro che hanno contribuito, e contribuiranno in futuro!

Andrea
Torna all'inizio della Pagina

AnDrO
Utente Senior

Città: Vercelli


3091 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 10 marzo 2013 : 19:35:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Salve a tutti, vorrei una conferma (o un eventuale smentita ) riguardo a questa ragnatela: ho dato un'occhiata a tutta la galleria, e mi pare di poter dire, che si tratta di Amaurobius sp., dico bene?

Immagine:
Nuova galleria : ragnatele
140,51 KB

DATA: 10 marzo 2013
LOCALITà: Livorno Ferraris (VC)
HABITAT: fra i mattoni del muro della chiesa

vi ringrazio per l'aiuto

Andrea
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


32619 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 10 marzo 2013 : 20:22:23 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Sembra anche a me l'ipotesi più attendibile, ma è possibile anche che sia Filistata insidiatrix. La nuove tane possono avere un tessuto leggero come quelle di Amaurobius.
Un criterio di distinzione per Amaurobius sono i riflessi azzurrini (non sempre presenti) e quella della foto non capisco bene se li ha.
luigi

Modificato da - elleelle in data 10 marzo 2013 20:24:05
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 11 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

<< Pagina Precedente

|
Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,65 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net