testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Conosci la funzione scorciatoia? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Micologico Natura Mediterraneo
   APHYLLOPHORALES
 Aphyllophorales da determinare
 Aiuto con una corticale risuppinata.
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Josep
Utente V.I.P.

Città: Balaguer (Lleida)

Regione: Spain


219 Messaggi
Micologia

Inserito il - 26 giugno 2023 : 17:11:15 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Ciao.
Un fungo resupinato localizzato domenica 18 giugno, nei Pirenei catalani a 1800 metri di quota, germogliato sulla superficie di un tronco adagiato al suolo di Pinus mugo.
Frutto biancastro con lievi sfumature grigiastre, molto sottile, di aspetto polveroso e senza margine di crescita piumoso.
Ife subicolari di larghezza compresa tra 5,3 e 8,8 micron, con i setti provvisti di fibule spesse e marcate.
Ife terminali dell'imenio a forma di cistidi, con alcuni setti, fibulati, alcuni con ingrossamenti all'apice e con misure di (33,1) 37,6 - 46,3 (55,3) × (5,9) 6,1 - 7,7 (8) µm.
Basidi tetrasporici che producono spore ellissoidali a parete spessa, con una o due gocce lipidiche all'interno, inamiloidi a Melzer e con misure di spore libere in soluzione di Rosso Congo diluito di:
(5,2) 5,7 - 6,6 (7,6) × (3) 3,5 - 4,1 (4,3) µm
Q = (1.3) 1.5 - 1.8 (2) ; N. = 36
Me = 6,2 × 3,8 µm; Qe = 1,6

Per le sue caratteristiche avevo considerato un possibile Hypochnicium, ma non ne trovai all'interno del genere con cistidi simili o con larghezza delle ife subicolari come quelle della specie oggetto del presente studio. Un'altra e meno probabile opzione che aveva preso in considerazione sarebbe stata quella di Grandinia, senza risultati minimamente accettabili.
Qualsiasi suggerimento da parte tua sarà ben accolto.
Grazie mille in anticipo.

Immagine:
Aiuto con una corticale risuppinata.
277,04 KB

Immagine:
Aiuto con una corticale risuppinata.
273,59 KB

Superficie a 20 ingrandimenti.
Immagine:
Aiuto con una corticale risuppinata.
234,36 KB

Josep
Utente V.I.P.

Città: Balaguer (Lleida)

Regione: Spain


219 Messaggi
Micologia

Inserito il - 26 giugno 2023 : 17:13:39 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ife subicolari
Immagine:
Aiuto con una corticale risuppinata.
295,27 KB

Misurazioni delle ife subicolari
Immagine:
Aiuto con una corticale risuppinata.
236,75 KB
Torna all'inizio della Pagina

Josep
Utente V.I.P.

Città: Balaguer (Lleida)

Regione: Spain


219 Messaggi
Micologia

Inserito il - 26 giugno 2023 : 17:15:50 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
i cistidi
Immagine:
Aiuto con una corticale risuppinata.
243,76 KB

Immagine:
Aiuto con una corticale risuppinata.
238,97 KB

Immagine:
Aiuto con una corticale risuppinata.
244,8 KB
Torna all'inizio della Pagina

Josep
Utente V.I.P.

Città: Balaguer (Lleida)

Regione: Spain


219 Messaggi
Micologia

Inserito il - 26 giugno 2023 : 17:18:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Cistidi e un basidio tetrasporico
Immagine:
Aiuto con una corticale risuppinata.
215,5 KB

L'imenio nel reagente di Melzer.
Immagine:
Aiuto con una corticale risuppinata.
292,15 KB
Torna all'inizio della Pagina

Josep
Utente V.I.P.

Città: Balaguer (Lleida)

Regione: Spain


219 Messaggi
Micologia

Inserito il - 26 giugno 2023 : 17:21:25 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
E infine le spore libere in soluzione diluita di Rosso Congo.
Immagine:
Aiuto con una corticale risuppinata.
146,85 KB

Immagine:
Aiuto con una corticale risuppinata.
288,95 KB

Cordiali saluti
Torna all'inizio della Pagina

Josep
Utente V.I.P.

Città: Balaguer (Lleida)

Regione: Spain


219 Messaggi
Micologia

Inserito il - 03 luglio 2023 : 17:01:21 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao
Secondo il grande maestro Jesús M. Riezu, la specie in questione potrebbe essere Hypochniciellum cremeoisabellinum.
Apparentemente i presunti cistidi corti non sarebbero tali ma semplicemente delle ife sterili terminali in forma di basidioli, non essendo descritti per la specie cistidi.
Ho confrontato il mio lavoro con le informazioni dettagliate nel documento sulla Karstenia 30-2 1990-2, che indica letteralmente alcune spore ellissoidi, pareti ispessite, lato adassiale diritto o leggermente convesso, lato abassiale concavo, con misure di 4.9- 6.0 x 3.0 -3,7 µm, Q = 1,5--1,9, Qe = 1,6. Sebbene nel mio studio le misure delle spore sarebbero leggermente superiori a quelle indicate nel documento, molto probabilmente ciò era dovuto al fatto che si trattava di spore ipermature, poiché il basidioma era già morto e nonostante i campioni fossero in camera umida da diversi giorni. , non sono riuscito ad ottenere alcuna spora per via di sporulazione naturale, quindi forse potrebbero essere già in un processo precedente alla germinazione, nonostante il quoziente Q e soprattutto la media, concordano perfettamente con i parametri di questo studio.
Alcuni autori (non tutti) indicano un carattere debolmente amiloide delle loro spore, caratteristica che sarebbe abbastanza variabile all'interno della stessa specie, ma sufficiente perché, secondo l'Index Fungorum, Hypochniciellum cremeoisabellinum debba attualmente essere chiamato Amylocorticiellum cremeoisabellinum.
Allego un'immagine del documento Karstenia 30-2 1990-2, con un disegno al microscopio di Hypochniciellum cremeoisabellinum.
Saluti.


Immagine:
Aiuto con una corticale risuppinata.
175,5 KB
Torna all'inizio della Pagina

Aphyllo
Moderatore

Città: firenze
Prov.: Firenze

Regione: Toscana


9103 Messaggi
Micologia

Inserito il - 03 luglio 2023 : 18:22:22 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie Josep, mi inchino di fronte al parere del prof. Riezu e ne faccio tesoro. Stavo studiando questo tuo ritrovamento senza riuscire ad arrivare ad una conclusione convincente. Nell'opera "The Corticiaceae of North Europe" di Ryvarden, Hjortstam e Larsson il basidioma è sotto il nome di Leucogyrophana cremeoisabellina, descritto come pellicolare - athelioide facilmente staccabile dal substrato (?), liscio o merulioide (?), con nessuna grande differenza di diametro tra le ife subicolari e quelle subimeniali (?),con spore inamiloidi ma a volte leggermente grigiastre in Melzer, cianofile (?). La prof. Bernicchia invece lo colloca tra gli Amylocorticiellum quindi con spore amiloidi. Questi sono i due testi principali che io consulto e come puoi immaginare non sarei mai potuto arrivare alla tesi del prof. Riezu. Io ero arrivato a considerare 2 o 3 diverse specie ma con la conclusione nessuna di queste fosse convincente. Ti ringrazio moltissimo per avermi tenuto al corrente degli sviluppi del tuo studio
Torna all'inizio della Pagina

Josep
Utente V.I.P.

Città: Balaguer (Lleida)

Regione: Spain


219 Messaggi
Micologia

Inserito il - 04 luglio 2023 : 15:44:39 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie a te Marco, per il tuo contributo.
Cordiali saluti
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,24 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net