Natura Mediterraneo
 

 

Orchidee

Cerca
 
     
Home / Orchidee

Orchidee del Mediterraneo

 
 

 

Ultime dal Forum Orchidee Ophrys thyrrena
Ophrys thyrrena
Der Flora des Golzentipp (Gailtaler Alpen, Osttirol)
ORCHIDEE Lun, 08 Ago 2022 22:09:20
vai al post!


Ci sono 28 risposte, la più recente del 08 agosto 2022 alle ore 22:09:20 inviata da:
bosconero71
Der Flora des Golzentipp (Gailtaler Alpen, Osttirol)
187,09 KB


Consigli su dotazione fotografica per ritrarre orchidee spontanee
ORCHIDEE Lun, 08 Ago 2022 20:39:34
vai al post!


Ci sono 12 risposte, la più recente del 08 agosto 2022 alle ore 20:39:34 inviata da:
bosconero71

Messaggio originario di giampaolo:

Ciao a tutti! Bene! Sono contento che il problema sollevato da Lucy sia stato risolto al meglio da Nicolò, ritorno all’argomento iniziale sulla dotazione fotografica individuale. Ormai da qualche anno, utilizzo, porto con me nello zaino, 2 fotocamere bridge Lumix (volgarmente è una via di mezzo tra una compatta e una reflex), in una avvito una lente macro per foto del fiore e dell’infiorescenza ravvicinate, l’altra la uso col grandangolo per foto del’ambiente e panoramiche. Utilizzo il cavalletto e, quando c’è vento, un reggistecco per bloccare la piantina, facendo estrema attenzione a non danneggiare l’esemplare!! Ovviamente le immagini fornite da una reflex sono certamente di altra qualità, prima Francesco e poi Riccardo hanno spiegato perfettamente come utilizzarle al meglio, anni fa avevo una Canon 50D col Tamron 90, mi fu rubata, ma debbo dire che l’obbiettivo Tamron era molto preciso.
Comunque ha ragione Riccardo, obbiettivi macro per reflex, cominciano ad avere
prezzi abbordabili specie nell’usato!
Salutoni a tutti, buone vacanze da gp



Ciao Giampaolo! Grazie anche per il tuo intervento.
Spero di trovare qualche buona occasione nel mercato dell'usato.


Epipactis dall'Oltrepò Pavese
ORCHIDEE Gio, 04 Ago 2022 20:53:36
vai al post!


Ci sono 33 risposte, la più recente del 04 agosto 2022 alle ore 20:53:36 inviata da:
ricki51

Macché notazioni polemiche, Alessandro. Cerco solo di sintonizzarci, tu hai ancora passione e voglia di cercare le Epipactis, già solo per questo meriti profonda simpatia e solidarietà. Mi fa davvero piacere che tu possa avanzare nella conoscenza e valutazione di questo genere in fondo neanche troppo complesso. Solo che alcune situazioni e specie critiche devono essere affrontate con certe metodologie, altrimenti non se ne viene a capo, si rimane eternamente nel limbo del dubbio. Una documentazione fotografica dettagliata e ben fatta è il fondamento di chi voglia approfondire le Epipactis, perché ti offre il materiale di studio, di confronto, di valutazione che poi utilizzerai sempre per comprendere e avanzare nella conoscenza. Ti assicuro che sia facile giudicare il livello di esperienza di uno studioso di Epipactis dalle foto che fa, anche senza aprire bocca, ti sa illustrare con le sue immagini tutto ciò che c'è da sapere su una specie, con le sue foto è inconcepibile sbagliare una determinazione. Sono tanti anni, prima nel Giros, poi in due Fora, che cerchiamo di illustrare cosa guardare, e fotografare!, per poter determinare con tranquillità le Epipactis dei gruppi critici. Ma probabilmente non sono capace di spiegarmi, mi ritrovo sempre al punto di partenza. Penso che quando capiterà di vedere un ginostemio fotografato come Dio comanda, mi commuoverò alle lacrime . Dagli exif delle foto ho dato un'occhiata alla tua attrezzatura, perché dalle immagini avevo comunque compreso che usavi una reflex. La macchina è a posto, ma effettivamente l'obiettivo non va mica tanto bene per fare buone macro. Ed è un peccato visto quanto sei operativo con le Orchidee. C'è poco da fare, ti serve un obiettivo macro e vedrai che mondo inesplorato ti si aprirà. Adesso che ormai le reflex sono uscite o quasi di produzione, si trovano lenti anche usate, ma perfette, a prezzi vantaggiosi. Guardati in giro, se hai bisogno di consiglio chiedi pure, il mondo delle reflex Nikon lo conosco bene. Fai conto che andando avanti con gli anni da vicino ci vedrai sempre meno, quindi fare buone macro diventerà sempre più la migliore e precisa lente di ingrandimento che tu possa avere. Ciao, Riccardo


Orchidee stregate (ovvero… come ho esplorato il Pian delle Streghe, nelle Alpi Carniche)
ORCHIDEE Mar, 02 Ago 2022 12:41:40
vai al post!


Ci sono 42 risposte, la più recente del 02 agosto 2022 alle ore 12:41:40 inviata da:
aurinium

Messaggio originario di cianix:

Messaggio originario di aurinium:

Messaggio originario di cianix:

Interessanti queste Datylorhize! Nonostante sia una zona che conosco bene, queste piante non le avevo mai notate, forse anche perchè nel periodo estivo sono più attratto dalle Nigritelle e da altre specie montane più che dalle Dactylorhiza fuchsii che quasi non guardo neanche! Infatti la zona è particolarmente ricca di Chamorchis, che si trova spesso associata alle stelle alpine che hai citato.
Comunque se decidi di ripassare prossimamente per le Alpi Carniche, mandami un msg, che per me sono vicine (se ti va ovviamente!).


Ciao Luciano, che Nigritelle si incontrano in zona?

Salutoni
Davide



Rhellicani e miniata, la seconda già sfiorita ormai, forse se vai nei prossimi giorni, trovi ancora qualche rhellicani in fiore.


Grazie mille! Sarà per l'anno prossimo ormai. Per quest'anno con le Nigritelle credo di aver finito. (Purtroppo!)

 

Home