testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Hai provato la nostra ricerca tassonomica da Browser? Clicca qui per info!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Micologico Natura Mediterraneo
   APHYLLOPHORALES
 Aphyllophorales da determinare
 ¿Oligoporus?.........................
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Josep
Utente V.I.P.

Città: Balaguer (Lleida)

Regione: Spain


143 Messaggi
Micologia

Inserito il - 30 dicembre 2021 : 16:43:25 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Ciao.
Un Polyporal poroide bianco sulla superficie di un tronco indeterminato del suolo e sopra alcuni esemplari di Leucogyrophana mollusca.
Superficie bianca porosa, con pori rotondi che diventano angolosi da 2 a 4 per mm. allacciatura con l'età, che non si scurisce quando viene strofinata.
Nessuna reazione apparente al KOH né nella carne né sulla superficie poroide.
Sistema ifale che sembra chiaramente monomitico, con ife generative provviste di fibule spesse, di larghezza compresa tra 2,4 e 4,3 micron, con materiale incrostante che si colora di Rosso Congo e si dissolve in KOH, le ife in KOH ialino.
Sis cistidi differenziati osservati.
Imenio con reazione inamiloide a Melzer.
Basidi unghiati, allargati all'apice e misuranti 12,5 - 16,5 × 3,9 - 5,7 µm.
Basidiospore cilindriche, a parete sottile, alcune alquanto allantoiche, con apicule laterale discreto, con contenuto di 2 o più goccioline lipidiche scure all'interno e misurazioni di:
(5,5) 5,8 - 6,8 (7) × (1,6) 1,7 - 2,1 (2,4) µm
Q = (2,6) 3 - 3,8 (4,3); N = 40
Me = 6,3 × 1,9 µm; Qe = 3.3
Nota: Per le loro caratteristiche, le chiavi della Monografia Ryvarden mi portano a Oligoporus, e già dalle misurazioni delle basidiospore e dei basidi sembra adattarsi bene a quello che potrebbe essere considerato come Oligoporus parvus, ed è qui che ho dei dubbi poiché Ryvarden cita alcuni cistidi che non ho osservato nei campioni, sebbene Ryvarden stesso ammetta che in alcune occasioni la loro presenza sarebbe rara e difficile da individuare, inoltre Ryvarden attribuisce l'habitat per l'Oligopuros parvus, praticamente ristretto a Pinus e Picea, e ancora vicino alla zona se ci fosse l'abete rosso, non posso assicurare che nel mio caso il substrato sia di questo tipo.
Ogni suggerimento sarà ben accetto e debitamente studiato.
Grazie mille in anticipo.

Superficie poroid

Immagine:
¿Oligoporus?.........................
199,21 KB

Parte del cappello

Immagine:
¿Oligoporus?.........................
194,17 KB

Comportamento nei confronti di KOH

Immagine:
¿Oligoporus?.........................
198,63 KB

Ife di contesto in Congo Red diluito con sostanze incrostanti

Immagine:
¿Oligoporus?.........................
279,56 KB

KOH ife di contesto, ialine e con fibule spesse

Immagine:
¿Oligoporus?.........................
242,96 KB

Immagine:
¿Oligoporus?.........................
250,41 KB

I pochi basidi osservati nel Rosso Congo diluito

Immagine:
¿Oligoporus?.........................
248,97 KB

Immagine:
¿Oligoporus?.........................
248,8 KB

Un ingrandimento dei basidi

Immagine:
¿Oligoporus?.........................
184,98 KB

Imenio nel reattivo di Melzer con reazione apparentemente inamiloide

Immagine:
¿Oligoporus?.........................
261,16 KB

E le spore ottenute per sporulazione naturale e in acqua

Immagine:
¿Oligoporus?.........................
258,53 KB

Immagine:
¿Oligoporus?.........................
257,35 KB

Cordiali saluti e Buon 2022

Aphyllo
Moderatore

Città: firenze
Prov.: Firenze

Regione: Toscana


9053 Messaggi
Micologia

Inserito il - 03 gennaio 2022 : 17:08:11 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Oligopuros parvus(Postia parva) è un buon candidato, seguendo le varie chiavi la forma e le dimensioni delle spore sembra determinante. Questo genere però è così complicato, e specialmente il substrato così determinante, che credo che saremo ragionevolmente sicuri solo se hai accertato la sua natura.
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 1,3 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net