testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Leggi il nostro regolamento!! Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   INSETTI
 Passeggiate entomologiche
 Bottled beetles
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
<< Pagina Precedente | Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 4

vespa90ss
Utente Super


Città: Firenze

Regione: Toscana


6366 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 agosto 2009 : 16:21:13 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
La caccia di oggi ottenuta nella zona delle pozze dunali.
Fatti, non parole
Beppe




Bottled beetles



Arriviamo alla verità, non solo con la ragione, ma anche con il cuore.
Blaise Pascal - Pensées 1670.



Torna all'inizio della Pagina

ninocasola43
Utente Super

Città: s.agnello
Prov.: Napoli

Regione: Campania


6321 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 agosto 2009 : 22:00:13 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
il classico: Vale più l'esempio che 100.000 parole
grazie, Beppe
nin
Torna all'inizio della Pagina

vespa90ss
Utente Super


Città: Firenze

Regione: Toscana


6366 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 agosto 2009 : 09:44:17 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Il Gruppo su Facebook, Bottled Beetles, sta funzionando. Gli iscritti, poco alla volta aumentano di numero al punto che ci stiamo avvicinando a quota 400.
E' chiaro che rappresentano una goccia in mezzo al mare. E' chiaro anche che non tutti se la sentiranno di "sporcarsi le mani" prendendo un paio di sacchetti e mettendosi a raccogliere tutto ciò di non biodegradabile che riescono a trovare fra le dune. Molti si iscrivono perchè l'idea piace. Ma è sufficiente che solo una piccolissima percentuale di questi comincino a farlo realmente di sporcarsi le mani per innescare una piccola reazione a catena. E' così che funzionano certi meccanismi di emulazione.
Ma anche se ci volesse accontentare del piccolo contributo che solo qualcuno di costoro volesse recare, rappresenterebbe pur sempre un buon risultato.
Sono certo che ognuno di noi (proprio come è successo a me) ha un tratto di costa cui è particolarmente affezionato per tutta una serie di motivi.
Bene: se riuscissimo ad entrare nell'ottica che quel pezzetto di areale potessimo prenderlo in custodia per diventarne quasi i tutori, riusciremmo a sentirlo ancora più nostro e ad offrire con maggior slancio un contributo personale al suo mantenimento in ordine.
Credo che solo stabilendo un legame di tipo emotivo con gli ambienti che frequentiamo si riesca ad ottenere un certo tipo risposta affettiva.
In fondo Madre Natura ci regala ogni giorno la sua essenza in mille modi, attraverso mille tentativi di espressione, il più delle volte incompresi perchè nascosti o di difficile lettura.
Noi amanti della Natura ne traiamo giovamento attraverso varie forme di dialogo che in qualche modo ci gratificano e ci riempono l'anima di gioia: perchè allora usufruirne gratis, senza pagare un nostro "ticket d'ingresso" come contributo alla sua sopravvivenza?
Beppe



Bottled beetles - salviamo le spiagge, i litorali, le dune dai barbari


Arriviamo alla verità, non solo con la ragione, ma anche con il cuore.
Blaise Pascal - Pensées 1670.



Torna all'inizio della Pagina

Francesca78
Utente Senior


Città: Firenze
Prov.: Firenze

Regione: Toscana


1183 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 23 agosto 2009 : 13:28:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Sono stata anch'io a principina a mare un giorno... avevo poco tempo causa bambino, ma ho fatto un giretto sulle dune... robaccia ce n'era, ho portato via una busta di roba... c'erano perfino uno di quegli aquiloni di plastica arancione che sono di moda ora e un tubo di plastica enorme... oltre alle solite bottiglie...




Bottled beetles

Link
Torna all'inizio della Pagina

vespa90ss
Utente Super


Città: Firenze

Regione: Toscana


6366 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 23 agosto 2009 : 14:22:05 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Grazie Francesca per questo tuo gesto. Nel mese di agosto Principina, come tutte le località balneari, subisce l'invasione del gorillaio.
La primissima parte delle dune selvagge, quella cioè che confina con il parcheggio dell'ultimo stabilimento balneare e segna l'inizio del Parco dell'Uccellina, è comunque presa d'assalto da un'orda di bagnanti che di rispetto per l'ambiente ne hanno ben poco.
Non si rendono conto che anche un paio di semplici bicchierini di plastica o l'involucro in cellophane della Fiesta abbandonati sulle dune, rappresentano, se moltiplicati per mille una quantità mostruosa di sudiciume da dove rimuovere.
In questo mese quel primo tratto di duna è frequentatissimo. Particolarmente dai vucumprà (ma quanti ce ne sono quest'anno?) che vi sostano dietro l'ombra delle piante di ginepro e vi bivaccano nelle ore più calde. Riescono a creare delle vere e proprie discariche di rifiuti in quanto non si portano via nulla e lasciano tutto lì. Non ho niente contro i vucumprà: sono amico anche di molti di loro, quelli "storici". Ma il mio rispetto esiste fino a quando loro ne mantengono nei confronti della terra che li sta opspitando. A questo punto, visto che il problema sta diventando sempre più grave, sarebbe opportuno prendere dei provvedimenti.

rifiuti dei vucumprà che durante la loro sosta staccano le etichette dalle borse, le riparano con l'attack, tolgono le imbottiture di carta di giornale, bivaccano e lasciano tutto sulle dune
Bottled beetles



Torna all'inizio della Pagina

vespa90ss
Utente Super


Città: Firenze

Regione: Toscana


6366 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 23 agosto 2009 : 14:22:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia


lo stesso luogo con una visione più estesa per offrire un'idea dell'ambiente
Bottled beetles


Mi riprometto di dedicarmi a quel primissimo tratto di litorale frequentato dai vucumprà non appena sarà finito il mese di settembre, quando non saranno più presenti con le loro mercanzie. Ho tentato di instaurare un dialogo con loro ma purtroppo non è facile colloquiare con chi ti risponde che i primi a sporcare siamo noi italiani. E in molti casi non hanno tutti i torti.


Torna all'inizio della Pagina

vespa90ss
Utente Super


Città: Firenze

Regione: Toscana


6366 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 23 agosto 2009 : 14:23:50 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Questi quattro sacchi di rifiuti sono il risultato della raccolta di sudicio "italiano" che ho effettuato ieri mattina, durante i due chilometri del percorso di ritorno, al termine delle sessione fotografica, dalle pozze dunali al parcheggio.



Bottled beetles



Beppe

Bottled beetles - salviamo le spiagge, i litorali, le dune dai barbari


Arriviamo alla verità, non solo con la ragione, ma anche con il cuore.
Blaise Pascal - Pensées 1670.




Modificato da - vespa90ss in data 23 agosto 2009 14:25:51
Torna all'inizio della Pagina

vespa90ss
Utente Super


Città: Firenze

Regione: Toscana


6366 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 27 agosto 2009 : 10:19:56 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Gaya:

.......
Riguardo la coscienza collettiva e il rispetto dell'ambiente sono anch'io molto pessimista... molte delle persone che conosco, in un prato incolto vedono un luogo che può dare un reddito con una bella colata di cemento. E non diversamente ragiona chi ci governa.
Il consumo del territorio mi sembra il pericolo maggiore... una volta che si è costruito non si torna più indietro. Non so che cosa si possa fare ma uniamo le nostre forze.. facciamoci sentire, difendiamo ciò che è rimasto!

Gaia


Ciao Gaia,
stiamo proprio toccando questo specifico argomento sul gruppo Bottled Beetles creato su Facebook (vedi firma in basso) e ne stanno nascendo discussioni interessanti che presuppongono sviluppi piuttosto caustici.

Gli stabilimenti balneari nascono quasi sempre da piccole capannine, inizialmente abusive o autorizzate solo alla gestione di uno stretto corridoio marino per il lancio di windsurf o moto d'acqua: poi, col passare degli anni si consolidano e si trasformano in qualcosa di sempre più gigantesco a forza di pressioni di vario tipo.
Gli stabilimenti balneari autorizzati alle cure elioterapiche (eufemismo per definire il permesso all'utilizo di lettini ed ombrelloni) rappresentano il pericolo maggiore per l'ambiente dei litorali sabbiosi. Una volta impiantato, uno stabilimento balneare difficilmente potrà ripercorre i suoi passi all'indietro dopo aver creato una folta schiera di aficionados della tintarella, sbancato la duna e ripulito per anni l'arenile con l'uso di mezzi ultrapesanti. Ciò determina la scomparsa per sempre di specie animali e vegetali riducendo ad una quantità davvero minima la biodiversità. Un danno disastroso ed irreversibile.

Beppe

Bottled beetles - salviamo le spiagge, i litorali, le dune dai barbari


Arriviamo alla verità, non solo con la ragione, ma anche con il cuore.
Blaise Pascal - Pensées 1670.



Torna all'inizio della Pagina

vespa90ss
Utente Super


Città: Firenze

Regione: Toscana


6366 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 31 agosto 2009 : 20:35:20 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Bottled Beetles

Domenica mattina percorrevo il litorale che prosegue a nord della Fiumara di Marina di Grosseto.
C'era stata un po' di mareggiata durante la notte e stavo avanzando speditamente lungo la battigia per esplorare un tratto che ancora non conoscevo a circa tre chilometri dal tombolo che impedisce alla Fiumara di sboccare a mare. Era dall'alba che raccoglievo lungo il tragitto tutto ciò che i marosi avevano depositato durante la notte, dalle cassette in polistirolo per il pescato (che le macchine di pulizia avrebbero poi frantumato in centinaia di pezzi), alle scatoline in nylon per i vermi da pesca, alle bottiglie....insomma tutto ciò che accompagna normalmente i rifiuti di un pescatore che trascorre molte ore in barca (parlo non solo dei professionisti).
La mattinata si è così snocciolata tra scatti fotografici e raccolta di rifiuti spiaggiati.
Giunto nel luogo da esplorare alla ricerca dell'Euphorbia terracina che qui in maremma sembra introvabile, del Polygonum maritimum rinvenuto da me in unico esemplare, nonchè dei fantomatici Asphodelus fistulosus e del Cyperus kalli finora da me mai incontrati, mi allontano dalla battigia e salgo sull'alto cordone dunale che in questo tratto del litorale è particolarmente elevato, direi intorno agli otto metri.
Inizia un'attentissima esplorazione che mi consente in contemporanea di continuare a rimuovere i rifiuti non biodegradabili (in questo tratto di litorale sono avvantaggiato dal fatto che ogni duecento metri esistono dei cesti per i rifiuti dove via via andavo svuotando il mio "sacchetto" appeso allo zaino).
Non riesco a trovare piante nuove ma solo tre ciuffi in più di ciò che suppongo possa essere Euphorbia terracina.

Ed è qui che è accaduto di rinvenire la traccia di un'ulteriore tragedia: un caso di bottled beetles che mi ha scosso.
In quel luogo stupendo, tempo fa, deve essersi consumata un tragedia terribile che ha coinvolto nella morte, all'interno di un inferno dantesco, decine di coleotteri rimasti imbottigliati e arsi vivi dalla fucina del sole estivo.
Ho rinvenuto questa bottiglia accanto ad uno splendido esemplare di Ammophila: era zeppa di coleotteri affogati in poche gocce d'alcool e nei loro stessi umori d'agonia.
Una volta entrati dentro non sarebbero più usciti fuori.
Ho svuotato la bottiglia di birra e potete vederne il contenuto. Oltre alle numerose pimelia, i resti di almeno 4 Scarabaeus semipunctatus e di uno Scarites buparius.
Si sta male quando si scoprono scene del genere, credetemi, perchè tranne le Pimelia le altre due specie sono diventate davvero poco comuni in questo tratto costiero ed a possibile rischio di scomparsa.
E comunque, una morte atroce, gratuita ed ingloriosa come quella lascia sempre dell'amaro in bocca.
Purtroppo dieci minuti dopo ho trovato una seconda bottiglia nelle stesse condizioni che non ho svuotato ma che ho raccolto e portato via come testimonianza.
Beppe


Bottled beetles
Torna all'inizio della Pagina

vespa90ss
Utente Super


Città: Firenze

Regione: Toscana


6366 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 31 agosto 2009 : 20:35:51 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Bottled beetles
Torna all'inizio della Pagina

vespa90ss
Utente Super


Città: Firenze

Regione: Toscana


6366 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 31 agosto 2009 : 20:36:14 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Bottled beetles
Torna all'inizio della Pagina

vespa90ss
Utente Super


Città: Firenze

Regione: Toscana


6366 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 31 agosto 2009 : 20:36:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Bottled beetles
Torna all'inizio della Pagina

vespa90ss
Utente Super


Città: Firenze

Regione: Toscana


6366 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 31 agosto 2009 : 20:37:06 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia


Bottled beetles



Bottled beetles - salviamo le spiagge, i litorali, le dune dai barbari


Arriviamo alla verità, non solo con la ragione, ma anche con il cuore.
Blaise Pascal - Pensées 1670.



Torna all'inizio della Pagina

Carlmor
Moderatore Trasversale


Città: Varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


8940 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 31 agosto 2009 : 20:41:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
sono immagini che lasciano veramente sconsolati Beppe
complimenti ancora per l'impegno che stai mettendo in questa "battaglia"

Carlo
Torna all'inizio della Pagina

lynkos
Con altri occhi


Città: Sant'Eufemia a Maiella
Prov.: Pescara

Regione: Abruzzo


17647 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 31 agosto 2009 : 21:21:51 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Che strazio . La foto dello Scarabaeus semipunctatus imbottigliato è particolarmente eloquente .

Sarah Gregg - Con altri occhi


"A cosa serve una grande profondità di campo se non c'è un'adeguata profondità di sentimento?" Eugene Smith, fotografo americano
Torna all'inizio della Pagina

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12844 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 01 settembre 2009 : 08:27:23 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Si vede che le barbare non hanno un buon gusto - Becks!



"La distinction des espèces de limaces est extrêmement difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823

Riassunto del Forum Natura Mediterraneo degli Limax dell'Italia
Torna all'inizio della Pagina

vespa90ss
Utente Super


Città: Firenze

Regione: Toscana


6366 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 01 settembre 2009 : 09:36:41 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Carlmor:

sono immagini che lasciano veramente sconsolati Beppe
complimenti ancora per l'impegno che stai mettendo in questa "battaglia"

Carlo



ti ringrazio Carlo per la solidarietà che stai dimostrando. Purtroppo non tutti la pensano come te. Sono perfettamente consapevole che per taluni dalla mente poco aperta un'azione del genere possa apparire come una forma di esibizionismo o di protagonismo.
Chi ha espresso questo genere di sentimenti (purtroppo non sono mancati anche nelle organizzazioni più blasonate) non ha capito che questa "battaglia" può avere solamente senso e sperare di ottenere risultati se soltanto si riesce a divulgarla nelle maniera più dettagliata, palese e chiara possibile. Chi si nasconde dietro un velo di falsa modestia sta eseguendo una sua battaglia personale che sarà fine a sè stessa e localizzata a quel preciso punto in cui si sta operando: dopo due mesi tutto ritornerà ad essere sporco come prima senza speranza alcuna di cambiamento.
Lo scopo ultimo in verità è quello di diffondere una nuova cultura di rispetto e di tutela della natura intesa come res pubblica. Ecco perchè esporsi è importante, anzi necessario. Il non mostrare il proprio operato è sciocco e improduttivo.
L'unico vero rischio che si corre è quello di essere additato come il monnezzaro del forum (successo proprio questo): un'appellativo che non penso che sia il massimo della gratificazione.
Un caro saluto,
Beppe

Bottled beetles - salviamo le spiagge, i litorali, le dune dai barbari


Arriviamo alla verità, non solo con la ragione, ma anche con il cuore.
Blaise Pascal - Pensées 1670.




Modificato da - vespa90ss in data 01 settembre 2009 10:28:25
Torna all'inizio della Pagina

vespa90ss
Utente Super


Città: Firenze

Regione: Toscana


6366 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 01 settembre 2009 : 14:01:35 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di lynkos:

Che strazio . La foto dello Scarabaeus semipunctatus imbottigliato è particolarmente eloquente .

Sarah Gregg


So bene cosa può averti attraversato l'anima, Sarah.
In compenso ti dico che nel corso dell'estate almeno una cinquantina di potenziali trappole le ho eliminate per sempre.
Beppe

Bottled beetles - salviamo le spiagge, i litorali, le dune dai barbari


Arriviamo alla verità, non solo con la ragione, ma anche con il cuore.
Blaise Pascal - Pensées 1670.



Torna all'inizio della Pagina

Vitalfranz
Utente Senior


Città: Luxembourg

Regione: Luxembourg


2500 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 01 settembre 2009 : 14:12:52 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di vespa90ss:
Lo scopo ultimo in verità è quello di diffondere una nuova cultura di rispetto e di tutela della natura intesa come res pubblica. Ecco perchè esporsi è importante, anzi necessario. Il non mostrare il proprio operato è sciocco e improduttivo.

L'unico vero rischio che si corre è quello di essere additato come il monnezzaro
del forum (successo proprio questo)


Sono perfettamente d'accordo con te... ricordo una vignetta di un libro di mio padre: una persona cammina da sola in una valle brulla e sperduta... più indietro un'altra.. ancora più indietro altre due... poi un gruppettino... poi la massa.
Il titolo era: "Il progresso"


Quanto alla seconda frase, mi rattrista molto... penso che oltre alla monnezza, bisognerà portar via anche la monnezza che ti ha così apostrofato...

Francesco Vitali
Torna all'inizio della Pagina

vespa90ss
Utente Super


Città: Firenze

Regione: Toscana


6366 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 01 settembre 2009 : 16:24:33 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Sai Francesco, tutto ciò che io sto facendo, in teoria andrebbe autorizzato preventivamente. Parlo della rimozione dei rifiuti.
Tra il mio intervento quindi e la quantità di rifiuti che ho rimosso volta dopo volta, si sarebbe frapposto un monte di carta bollata e l'indice puntato contro dello scellerato di turno che mi avrebbe accusato delle peggiori cose.
E' questa mentalità che tarpa le ali alla nostra bella Italia che potrebbe invece decollare rapidamente lungo un percorso di crescita ambientale se solo trovasse il coraggio di esporsi, affrancandosi dal tiro incrociato ma preciso degli elettori. Tutto ciò per liberarsi definitivamente da un passato da italietta e di mazzette di cui proprio non se ne può più.
Purtroppo le organizzazioni che manovrano la massa dei volontari hanno ormai assunto una certa colorazione politica e devono asservire taluni ideali, anche se spesso in certe realtà locali si ritrovano a scatenare guerre politiche fratricide. Allo stesso modo funziona per le organizzazioni "mai nate", pur di asservire ideali politici contrari.
E' la colorazione politica che rovina tutto. In ciò che viene fatto e in ciò che non viene fatto, perchè comunque è il giro di denaro che orienta le scelte.
Questo coraggio sta mancando. Il coraggio di essere trasparenti e affrancati da ogni genere di pilotaggio.
Credo che sia proprio per questo motivo che col trascorrere del tempo Natura Mediterraneo stia riuscendo a guadagnarsi quel suo spazio di stima nazionale che da tempo sta difendendo ed alla fine ottenendo a pieno titolo.
Beppe Miceli

Bottled beetles - salviamo le spiagge, i litorali, le dune dai barbari


Arriviamo alla verità, non solo con la ragione, ma anche con il cuore.
Blaise Pascal - Pensées 1670.



Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 4 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

<< Pagina Precedente

|
Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,59 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net