testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Lo sapevi che puoi aggiungere le informazioni di Google Map nel Forum? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 UCCELLI
 DISCUTIAMO DI......GABBIANI!
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
<< Pagina Precedente | Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 12

PIMA
Utente nuovo

Città: ROMA
Prov.: Roma

Regione: Lazio


4 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 24 febbraio 2007 : 19:06:14 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ragazzi, grazie a tutti. Mi sono iscritto per cercare alcune informazioni sui laridi e mi ritrovo questa enciclopedia :)

Ora mi metto a studiare.

Ciao
Torna all'inizio della Pagina

ross46
Utente Super

Città: vercelli

Regione: Piemonte


8586 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 28 aprile 2007 : 20:00:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia


Immagine:
DISCUTIAMO DI......GABBIANI!
47,93 KB
Ciao, oggi girando tra le risaie ho visto che anche i gabbiani scelgono questi spazi per nidificare. Questa è la coppia?.........
Torna all'inizio della Pagina

ross46
Utente Super

Città: vercelli

Regione: Piemonte


8586 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 28 aprile 2007 : 20:03:08 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia


Immagine:
DISCUTIAMO DI......GABBIANI!
70,58 KB
....e qui è sul nido. E' gabbiano comune? Ciao
Ross
Torna all'inizio della Pagina

heuglini
Utente Senior

Città: Germignaga
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


545 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 28 aprile 2007 : 20:17:27 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Si, si tratta di Gabbiani comuni.
Approfitto per dire che al più presto inserirò la continuazione del Gabbiano del Caspio..

a presto
Michele
Torna all'inizio della Pagina

oriana
Utente V.I.P.


Città: ascoli piceno


283 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 28 aprile 2007 : 22:55:12 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
io mi sono presa non essendo proprio ferrata in materia
chi sono costoro?


Immagine:
DISCUTIAMO DI......GABBIANI!
32,87 KB

oriana&ninnì
Torna all'inizio della Pagina

ross46
Utente Super

Città: vercelli

Regione: Piemonte


8586 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 29 aprile 2007 : 09:50:52 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Cavalieri d'Italia
Ciao
Torna all'inizio della Pagina

oriana
Utente V.I.P.


Città: ascoli piceno


283 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 29 aprile 2007 : 10:19:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
vedi che ignorante sono!...ho postato dei cavalieri tra i gabbiani!
sorry...(erano bellissimi e molto eleganti)

oriana&ninnì
Torna all'inizio della Pagina

Cleo
Utente Senior


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1438 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 30 aprile 2007 : 16:54:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di heuglini:

Si, si tratta di Gabbiani comuni.
Approfitto per dire che al più presto inserirò la continuazione del Gabbiano del Caspio..

a presto
Michele


Sii!!! Ormai nn ci speravo più! Pensavo che impegni più pressanti avessero avuto la meglio! Ciao, Olivia
Torna all'inizio della Pagina

Eopteryx
Utente Senior

Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


1201 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 04 maggio 2007 : 14:05:50 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di heuglini:

Messaggio originario di giuliano petreri:

TEMPO FA HO POTUTO NOTARE UN GRANDE LARUS MICHAHELLIS POSATO SUL PARAPETTO DI UN PONTE CHE SOVRASTA IL FIUME TEVERE, E LA COSA CHE MI HA INCURIOSITO DI PIù ERA IL FATTO CHE TRA IL BECCO TENEVA UN PULCINO DI PENSO CORNACCHIA GRIGIA. PEMSO CORNACCHIA GRIGIA PERCHè C' ERA UN GRAN FERMENTO TRA GLI ESEMPLARI PRESENTI IN ZONA. PURTROPPO APPENA HO TENTATO SOLAMENTE DI TOCCARE LA MIA REFLEX SI è INVOLATO. RISULTA SE è ABITUDINE DI QUESTO UCCELLO PREDARE ALTRI UCCELLI?


giuliano petreri


I gabbiani sono dei grandissimi opportunisti ed una preda come un pullo è di sicuro un'occasione che non si lasciano sfuggire.
Si alimentano delle più disparate cose, dalle uova ai ratti enormi passando per pesci, carni scartate dagli umani e molto altro ancora.
Spesso mi capita addirittura di osservare dei michahellis tenere del becco e combattere con altri individui per delle foglie e dei ramoscelli (anche se non li ho mai visti ingoiarli alla fine).
Qualcun altro ha fatto altre osservazioni interessanti su strane predazioni dei gabbiani?

ciao
Michele


Salve a tutti! Volevo solo aggiungere che, sempre a Roma, per la precisione alla stazione Termini, ho visto una coppia di gabbiani, all'incirca verso mezzanotte, calare sugli alberi vicino agli autobus, notoriamente assediati da piccoli uccelli (storni?); passando radendi alla chioma degli alberi, li ho visti chiaramente uscirne con un pulcino tra il becco...


Ciao Eopteryx (Pippo)
Torna all'inizio della Pagina

Eliasoriordan
Utente Senior


Città: Rivoli
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


2925 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 07 maggio 2007 : 15:36:12 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Bene, mi sembra il topic adatto per annunciare che ieri, insieme all'amico di NM Lanius ed altri birder torinesi più e meno esperti (era l'uscita del corso di Birdwatching della LIPU) nelle risaie vercellesi (esattamente in località Castell'Apertole) abbiamo avuto la fortuna e la gioia di osservare 4 GABBIANI ROSEI, prima osservazione assoluta per la regione Piemonte!!
Mentre osservavamo un cospicuo gruppo di Mignattini piombati svolazzanti, 4 "strani" gabbiani passano in volo a qualche decina di metri da noi. Qualcuno dice: "che strani sti Gabbiani comuni..." e ci giriamo tutti a osservarli, notando al binocolo che sono effettivamente troppo strani, soprattutto la testa. "Non saranno..."; mano al cannocchiale per vedere il becco rosso e il ventre rosato..."Sì son GABBIANI ROSEI!!!!!!" saltellando come bambini mentre gli amici neofiti ci guardavano strano...
Per me è la prima osservazione di un certo rilievo in Piemonte (e forse in assoluto) e devo dire che è stato veramente emozionante (e pensare che ero pure un imbucato in sta uscita...:) )

PS Purtroppo per l'emozione e la rapidità di questo incontro non siam riusciti a fotografarli. Peccato!

Daniele Capello
Rivoli (TO)

Modificato da - Eliasoriordan in data 07 maggio 2007 15:37:25
Torna all'inizio della Pagina

cloudwalker
Utente V.I.P.


Città: genova
Prov.: Genova

Regione: Liguria


265 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 12 maggio 2007 : 11:46:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

I gabbiani sono dei grandissimi opportunisti ed una preda come un pullo è di sicuro un'occasione che non si lasciano sfuggire.
Si alimentano delle più disparate cose, dalle uova ai ratti enormi passando per pesci, carni scartate dagli umani e molto altro ancora.
Spesso mi capita addirittura di osservare dei michahellis tenere del becco e combattere con altri individui per delle foglie e dei ramoscelli (anche se non li ho mai visti ingoiarli alla fine).
Qualcun altro ha fatto altre osservazioni interessanti su strane predazioni dei gabbiani?

ciao
Michele


i pulcini delle anatre ad esempio. di sicuro non è un cibo strano, ma mi ha provocato molta rabbia, in 2 giorni hanno sterminato l'unica nidiata

°°°Mentre I Morti Seguono La Corrente, I Vivi Ci Nuotano Contro°°°
Torna all'inizio della Pagina

heuglini
Utente Senior

Città: Germignaga
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


545 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 maggio 2007 : 15:21:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao a tutti,

Ci eravamo lasciati con la prima lezioncina di identificazione pratica trattando i piumaggi di adulto, giovane e primo inverno del Gabbiano del Caspio (Larus cachinnans).
Ma come ormai ben sappiamo prima che un grosso laride raggiunga il vero e proprio piumaggio adulto ci sono diversi piumaggi intermedi, e questo processo può impiegare sino a 6/7 anni per completarsi.
Alcuni di questi piumaggi intermedi purtroppo sono veramente ostici a causa della somiglianza con le altre specie e la variabilità molto ampia nelle stesse classi di età.
Ma non preoccupiamoci, andando con ordine e con l’esperienza riusciremo a identificare anche queste fasce di età un po’ “birichine”…

In questa seconda puntata quindi tratteremo i piumaggi di II inverno, III inverno e IV inverno (cercando di trattare anche i vari piumaggi intermedi, vale a dire i II, III….estate).

II INVERNO

Il piumaggio del II inverno di Gabbiano pontico è piuttosto differente da quello del I invern..
Dopo la muta il cachinnans mostra delle terziarie con bordo chiaro più ampio e irregolare rispetto al I inv, ala con pannello alare più ampio e maggiormente contrastante, sottoala ancora più chiaro e quasi immacolato, barra sulle copritrici maggiori molto meno netta, groppone del tutto privo di segni scuri, becco chiaramente bicolore (base carnicina e punta nera) ecc ecc…
Il mantello è, quando mutato, simile a quello degli adulti anche se con alcune “impurità”, vale a dire alcuni segni scuri irregolari.
L’ala chiusa presenta spesso due barre di piume non ancora mutate dal piumaggio precedente e questo lo differenzia dai III inverni.

A questa età molti michahellis sembrano molto simili e possono essere facilmente confusi con dei pontici.
Il carattere più importante in questi casi è il jizz, la forma della testa, del becco, lunghezza delle zampe e aspetto generale del gabbiano.
Come detto però è necessaria molta esperienza per apprezzare e saper ben valutare queste differenze.
Comunque sia, la testa del michahellis sarà solo in rari casi chiara e mai priva di segni come quella di un pontico, dal momento che sono presenti diversi segni attorno all’occhio.
In alcuni individui piuttosto precoci l’occhio può già essere abbastanza chiaro, mentre è estremamente raro che lo sia in un pontico di questa età, ma è carattere assai variabile e poco oggettivo.
Il sottoala del michahellis, come la testa, è caratterizzato da diversi segni scuri e non è mai come quello di un pontico.
Il mantello del michahellis è più scuro di quello del cachinnans.
Un piccolo consiglio che è sempre bene tenere a mente quando si studiano gli immaturi dei grossi laridi: il mantello di piumaggi quali il II e il III inverno è spesso di un grigio più chiaro rispetto a quello degli adulti.
Quindi senza confronti diretti un immaturo di michahellis potrebbe sembrare della giusta tonalità di grigio per un pontico, anche se prestando attenzione si possono cogliere le differenze effettive di colorazione, anche se non sono così enfatizzate come negli adulti.

III INVERNO

Procedendo con l’età troveremo piumaggi ancora più simili tra le varie specie e differenzi più sottili…acquistano ancora maggiore importanza ora il jizz, la silhouette, l’espressione, caratteri molto buoni ma difficili da usare.
Nel III inverno il piumaggio è ancora più simile a quello dell’adulto ma se ne differenzia per: becco carnicino/grigio con banda nera larga, molti segni sul collo, copritrici e terziarie con ancora qualche segno scuro qua e la, banda irregolare scura sulla coda, mano con disegno poco netto e spot bianco ridotto e solo su P10, in volo mostra nero fino a metà ala, fin sulle copritrici.
Distinguere questa fascia d’età dai Gabbiani reali mediterranei coetanei è spesso molto difficile: questi infatti mancano ancora dei toni caldi accesi su becco e zampe, l’occhio può essere ancora scuro, non possiamo usare il disegno della mano come carattere di ID dato che non è ancora come negli adulti pieni.
Le differenze strutturali divengono importantissime: il portamento più elegante del pontico, il becco allungato e sottile, senza punta bulbosa, zampe lunghe e strette, occhio piccolo, fronte sfuggente, testa a forma di pera ecc sono a volte gli unici caratteri disponibili!

Comunque è consigliabile avere molta cautela nell’identificare questa fascia d’età dal momento che, come ormai ben sappiamo, la variabilità sia di cachinnans che di michahellis nonché l’esistenza di ibridi e popolazioni che differiscono dal nostro “ideale” delle due specie complicano la cosa da matti.

IV INVERNO

Il quarto inverno è diverse volte un adulto pieno. Solo alcuni indd differiscono dagli adulti per avere ancora qualche segno scuro sull’ala e una banda solitamente più netta e larga sul becco.
Quindi per identificare questa età si può fare riferimento ai caratteri già discussi degli adulti.

Gabbiano del Caspio III o IV inverno, notare i segni scuri sull'ala (copritrici ritardate), la faccia sporca, il becco ancora un po' carnicino e la banda nera che fanno propendere per un immaturo:
DISCUTIAMO DI......GABBIANI!
52,44 KB

L’unica nota aggiuntiva va fatta per alcuni IV inverni di michahellis che mostrano ancora zampe carnicine o comunque non gialle e occhio scuretto.
Ma oltre a questi caratteri (a meno che non si tratti di individui strani/aberranti) niente ci dovrebbe indurre a pensare al pontico dal momento che il pattern alare è già definito e differenziato nelle 2 specie e che la struttura è come quella degli adulti.

Purtoppo non ho molte foto di questa fascia d'età e non posso prendere quelle di altri...prometto che appena ne faccio ve le posto e vi segnalerò dei link dove trovarne di buone.

ciao
Michele
Torna all'inizio della Pagina

Cristiano
Utente Junior

Città: Conversano
Prov.: Bari

Regione: Puglia


84 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 10 settembre 2007 : 08:48:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Michele e Menotti, mi complimento anche io per l'ottimo lavoro che state facendo e anche se con notevolissimo ritardo, inserisco alcune foto che possono servire per proseguire la discussione sull'identificazione del gabbiano pontico.
Tutte le foto sono state ridimensionate (forse troppo) e sono state scattate a sud di Bari, durante gli scorsi inverni.
Sperando di fare cosa gradita.
un saluto

Cristiano


Comparazione con michaellis
Immagine:
DISCUTIAMO DI......GABBIANI!
25,15 KB




Immagine:
DISCUTIAMO DI......GABBIANI!
54,25 KB
Torna all'inizio della Pagina

Cristiano
Utente Junior

Città: Conversano
Prov.: Bari

Regione: Puglia


84 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 10 settembre 2007 : 08:50:03 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Da notare come la forma del capo sia fedele al disegno postato da Michele.


Immagine:
DISCUTIAMO DI......GABBIANI!
41,07 KB



Immagine:
DISCUTIAMO DI......GABBIANI!
33,08 KB
Torna all'inizio della Pagina

Cristiano
Utente Junior

Città: Conversano
Prov.: Bari

Regione: Puglia


84 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 10 settembre 2007 : 08:52:31 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

ancora adulti
Immagine:
DISCUTIAMO DI......GABBIANI!
40,7 KB

Immagine:
DISCUTIAMO DI......GABBIANI!
36,46 KB
Torna all'inizio della Pagina

Cristiano
Utente Junior

Città: Conversano
Prov.: Bari

Regione: Puglia


84 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 10 settembre 2007 : 08:57:11 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
io gli ho identificati così, ma potrei benissimo sbagliare

Terzo inverno
Immagine:
DISCUTIAMO DI......GABBIANI!
32,48 KB

Secondo inverno
Immagine:
DISCUTIAMO DI......GABBIANI!
44,2 KB


Secondo inverno in transazione verso Seconda estate
Immagine:
DISCUTIAMO DI......GABBIANI!
43,21 KB
Torna all'inizio della Pagina

Cristiano
Utente Junior

Città: Conversano
Prov.: Bari

Regione: Puglia


84 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 10 settembre 2007 : 09:02:14 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Concludo con

Primo inverno
Immagine:
DISCUTIAMO DI......GABBIANI!
31,48 KB

Secondo inverno
Immagine:
DISCUTIAMO DI......GABBIANI!
55,77 KB


Secondo inverno
Immagine:
DISCUTIAMO DI......GABBIANI!
44,8 KB

salutoni
Torna all'inizio della Pagina

cinclus
Utente V.I.P.

Città: como
Prov.: Como

Regione: Lombardia


470 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 10 settembre 2007 : 13:33:18 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
che bella carrellata!!
complimenti

purtroppo non ti posso aiutare nel confermare le età

ciao

umberto
Torna all'inizio della Pagina

italianbirder
Utente Senior


Prov.: Ferrara

Regione: Emilia Romagna


803 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 settembre 2007 : 10:26:59 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Cristiano:

Concludo con

Secondo inverno
Immagine:
DISCUTIAMO DI......GABBIANI!
44,8 KB

salutoni


Ciao Cristiano e complimenti. Le foto delle due specie vicine sono molto didattiche. A mio parere comunque quelli che tu citi come "secondo inverno" sono invece "primo inverno". Mostrano infatti le terziarie di prima generazione, tipicamente marroni con ampi bordi chiari, ed anche il piumaggio del mantello è di seconda generazione, mentre i "secondi inverni" mostrano piume del mantello di terza generazione di colorazione molto simile a quella dell'adulto. Vedi ad esempio:
Link
Link
Infine: a dir la verità l'individuo di cui sopra mostra terziarie mutate, comunque credo che si tratti di una muta parziale che può avvenire anche nel primo anno di età e le terziarie mutate sono di colorazione variabile, ma mai simili a quelle di prima o di seconda generazione "tipiche", bensì sono concolori con quelle di seconda generazione di scapolari e mantello, come si può vedere bene dalla foto.
Ciao

Menotti Passarella
Link

"e molto più per i soli boschi i selvatichi ucelli sovra i verdi rami cantando, a chi gli ascolta piacere, che per le piene cittadi, dentro le vezzose et ornate gabbie non piacciono gli ammaestrati"
Torna all'inizio della Pagina

Cristiano
Utente Junior

Città: Conversano
Prov.: Bari

Regione: Puglia


84 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 11 settembre 2007 : 11:10:25 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie Menotti, davvero interessanti i link che hai inserito, interessantissimo lo spunto di fotografare gli esemplari di ogni classe di età, mese per mese, anche se le differenze individuali sono notevoli, credo che dopo centinaia di foto si possa venire a capo di qualcosa....
in effeti per le identificazioni degli immaturi di pontico mi sono basato troppo (sbagliando) sulle parti nude, che a quanto pare inizano a schiarirsi prima che in michaellis.

saluti
Cristiano
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 12 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

<< Pagina Precedente

|
Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 1,57 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net