testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: L'iscrizione al nostro Forum è gratuita e permette di accedere a tutte le discussioni.
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Piante - Natura Mediterraneo
 PIANTE
 Bacche ... che passione!
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
<< Pagina Precedente | Pagina Successiva >>
Autore Discussione Discussione Successiva
Pag.di 8

rocco
Utente Senior


Città: Bari

Regione: Puglia


649 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 18 ottobre 2006 : 18:35:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Lonicera etrusca:
Immagine:
Bacche ... che passione!
108,64 KB

Smilax aspera:
Immagine:
Bacche ... che passione!
121,83 KB

Osyris alba:
Immagine:
Bacche ... che passione!
146,84 KB

rocco
Torna all'inizio della Pagina

rocco
Utente Senior


Città: Bari

Regione: Puglia


649 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 18 ottobre 2006 : 18:45:39 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Crataegus monogyna:
Immagine:
Bacche ... che passione!
120,77 KB

Viburnum tinus
Immagine:
Bacche ... che passione!
116,78 KB

rocco
Torna all'inizio della Pagina

Stekal
Moderatore


Città: CANTU'
Prov.: Como

Regione: Lombardia


4435 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 18 ottobre 2006 : 19:08:00 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Lo so, è già stato inserito, ma la tentazione è troppo forte...

Sorbus aucuparia
Bacche ... che passione!
161,83 KB





Stefano
Torna all'inizio della Pagina

ametista
Moderatore


Prov.: Padova

Regione: Veneto


6209 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 18 ottobre 2006 : 19:27:32 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di FOX:

Arbutus unedo L.

Corbezzolo


Bravone - Alta Corsica - FR

Il frutto

Bacche ... che passione!



Ma qual è l'albero di questi frutti?
se sono quelle che ho visto io,queste bacche sembra abbiano marmellata dentro...



Lo so,si vede male,ma mi sembra simile:

..INTERA..
Immagine:
Bacche ... che passione!
170,82 KB

..E SQUARTATA

Immagine:
Bacche ... che passione!
140,93 KB



"Non ho particolari talenti,sono solo appassionatamente curioso." (A. Einstein)

Modificato da - ametista in data 18 ottobre 2006 19:38:35
Torna all'inizio della Pagina

lynkos
Con altri occhi


Città: Sant'Eufemia a Maiella
Prov.: Pescara

Regione: Abruzzo


17647 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 18 ottobre 2006 : 20:35:23 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
queste bacche sembra abbiano marmellata dentro...

Così dici?


Bacche ... che passione!
64,25 KB

Questa discussione diventa sempre più bella!

Sarah


"... mi rendo conto anche che non possiamo vincere questa battaglia per salvare specie e ambienti senza creare un legame emozionale tra noi e la natura, poiché non lotteremo per salvare ciò che non amiamo (ma che apprezziamo solo in qualche senso astratto) ... dobbiamo fare spazio alla natura nel nostro cuore." (S. J. Gould)
Torna all'inizio della Pagina

ametista
Moderatore


Prov.: Padova

Regione: Veneto


6209 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 18 ottobre 2006 : 20:54:31 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Proprio così Sarah! la tua rende proprio l'idea...

ma a questo punto mi viene da dire: sono commestibili?!




"Non ho particolari talenti,sono solo appassionatamente curioso." (A. Einstein)

Modificato da - ametista in data 18 ottobre 2006 20:55:25
Torna all'inizio della Pagina

rocco
Utente Senior


Città: Bari

Regione: Puglia


649 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 18 ottobre 2006 : 21:09:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
certo che il corbezzolo è commestibile!! a me piace molto (ha un sapore e una consistenza particolari, ma non piace a tutti).
L'albero è un bellissimo sempreverde mediterraneo, più comune a sud e lungo le coste, con foglie lucide a margine seghettato e appartiene alle Ericacee.
rocco
Torna all'inizio della Pagina

spin
Utente Senior


Città: statte
Prov.: Taranto

Regione: Puglia


1045 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 18 ottobre 2006 : 21:11:08 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Pistacia lentiscus

Immagine:
Bacche ... che passione!
95,38 KB
Torna all'inizio della Pagina

theco
Utente Super




6096 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 18 ottobre 2006 : 22:53:54 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
La risposta alla domanda se il corbezzolo è commestibile dipende dall'ampiezza dei tuoi gusti.

Il nome della specie 'unedo' deriva dalla crasi della locuzione latina 'unum edo', cioè 'ne mangio uno', con riferimento al fatto che anche mettendoci della buona volontà più di un frutto non riesci a mandare giù

Ciao, Andrea
Torna all'inizio della Pagina

eduegino
Utente Junior


Città: Marone
Prov.: Brescia

Regione: Italy


64 Messaggi
Micologia

Inserito il - 18 ottobre 2006 : 23:11:54 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Mi unisco a questa bella serie con

bacche di Dulcamara (Solanum Dulcamara)

Immagine:
Bacche ... che passione!
252,6 KB

Ai piedi del Monte Guglielmo (Marone - BS) 1l 15 ottobre 2006.
Ciao. Eugenio.
Torna all'inizio della Pagina

theco
Utente Super




6096 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 18 ottobre 2006 : 23:20:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ma quante bellissime immagini.

Vorrei essere un merlo per assaggiare tutto, ma invece sono un pedante e quindi ne approfitto per un colpo di saccenteria, perdonatemi

Quelli che stiamo inserendo sono i cosiddetti frutti carnosi, che si dividono in due categorie principali: bacche e drupe.

Le bacche hanno la caratteristica di avere i semi liberi all'interno della polpa, tra le specie già postate il sambuco e il crespino, ad esempio; esempi di bacche meglio noti a tutti sono il limone o il pomodoro.

Le drupe hanno invece i semi contenuti all'interno di un nocciolo, solitamente unico, come nel caso di pesche, ciligie, noci, olive o del prugnolo già postato; ma a volte anche più di uno, come ad esempio il biancospino o il nespolo tra le specie già inserite.

Poi abbiamo postato alcuni falsi frutti, come ad esempio il pomo del sorbo domestico; e alcuni pseudofrutti, come i galbuli dei ginepri e gli arilli del tasso.

Infine non mancano nel post le infruttescenze, come ad esempio la multidrupa del rovo (la mora) e il cinorrodo della rosa.

Ciao, Andrea

Modificato da - theco in data 18 ottobre 2006 23:23:01
Torna all'inizio della Pagina

lynkos
Con altri occhi


Città: Sant'Eufemia a Maiella
Prov.: Pescara

Regione: Abruzzo


17647 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 ottobre 2006 : 06:10:41 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di theco:

Il nome della specie 'unedo' deriva dalla crasi della locuzione latina 'unum edo', cioè 'ne mangio uno', con riferimento al fatto che anche mettendoci della buona volontà più di un frutto non riesci a mandare giù

Sapevo di questa derivazione, ma non l'ho mai capita. A me il corbezzolo piace un sacco, basta che sia veramente maturo. E' buonissimo da mangiare o così dall'albero mentre passeggiando, o in torte, marmellate, ecc.
Aggiungo che è uno dei pochi alberi che vantano i frutti e i fiori allo stesso momento, veramente spettacolare in un periodo quando i colori cominciano ad andarsene.

Sarah


"... mi rendo conto anche che non possiamo vincere questa battaglia per salvare specie e ambienti senza creare un legame emozionale tra noi e la natura, poiché non lotteremo per salvare ciò che non amiamo (ma che apprezziamo solo in qualche senso astratto) ... dobbiamo fare spazio alla natura nel nostro cuore." (S. J. Gould)
Torna all'inizio della Pagina

sydlexic
Utente Junior


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


73 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 ottobre 2006 : 10:05:31 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Non mi ha mai convinto quella derivazione. Comunque, penso che venga da Plinio il Vecchio che copiava, spesso male, osservazioni sulle piante fatte da altri, specie Teofrasto (fl. 340 AC) [url]http://it.wikipedia.org/wiki/Teofrasto[/url. Plinio, che già si ispirava di un testo greco di 400 anni prima, fu ricopiato per secoli da altri, che introducevano ulteriori errori. Tutto questo processo continuava senza illustrazioni e nemmeno descrizioni dettagliate delle piante.

Insomma non è detto che parlasse del povero corbezzolo.

Ho letto/sentito che Garibaldi voleva il corbezzolo come albero nazionale, in quanto con le bacche, fiori e foglie spesso presenti nello stesso momento, l'albero si presenta rosso, bianco e verde.

Ps Come faccio ad inserire un hyperlink senza far apparire l'indirizzo come sopra?

Modificato da - sydlexic in data 19 ottobre 2006 10:08:49
Torna all'inizio della Pagina

lynkos
Con altri occhi


Città: Sant'Eufemia a Maiella
Prov.: Pescara

Regione: Abruzzo


17647 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 ottobre 2006 : 10:33:46 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di sydlexic:

non è detto che parlasse del povero corbezzolo.

Insomma, maledetti traduttori !!!

Sarah


"... mi rendo conto anche che non possiamo vincere questa battaglia per salvare specie e ambienti senza creare un legame emozionale tra noi e la natura, poiché non lotteremo per salvare ciò che non amiamo (ma che apprezziamo solo in qualche senso astratto) ... dobbiamo fare spazio alla natura nel nostro cuore." (S. J. Gould)
Torna all'inizio della Pagina

Fire
Utente Junior


Città: siena


69 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 ottobre 2006 : 11:28:37 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Bravo belle foto!
una piccola curiosità in toscana le bacche di rosa sono dette volgarmente cuccumelle e quande hanno raggiunto una buona maturazione vengono mangiate o meglio se ne succhia la parte di polpa dolciastra, io le ho assaggiate, non sono male, meritano cmq un assaggio!

E' grigia, caro amico, qualunque teoria.
Verde è l'albero d'oro della vita.
Torna all'inizio della Pagina

ametista
Moderatore


Prov.: Padova

Regione: Veneto


6209 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 ottobre 2006 : 14:59:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di sydlexic:

[url]http://it.wikipedia.org/wiki/Teofrasto[/url.

Ps Come faccio ad inserire un hyperlink senza far apparire l'indirizzo come sopra?





Manca la parentesi quadra alla fine...ecco perchè non si vede come vuoi tu

"Non ho particolari talenti,sono solo appassionatamente curioso." (A. Einstein)
Torna all'inizio della Pagina

FOX
Moderatore


Città: BAGNO A RIPOLI

Regione: Toscana


21536 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 ottobre 2006 : 16:04:35 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Fire:

Bravo belle foto!
una piccola curiosità in toscana le bacche di rosa sono dette volgarmente cuccumelle e quande hanno raggiunto una buona maturazione vengono mangiate o meglio se ne succhia la parte di polpa dolciastra, io le ho assaggiate, non sono male, meritano cmq un assaggio!

E' grigia, caro amico, qualunque teoria.
Verde è l'albero d'oro della vita.


Non solo...c'è che ne fa ottime marmellate (pazienza a parte)oltre a ottimi sciroppi e tisane, sono cariche di vitamina C, molti anni fa quando la Vitamina C era meno accessibile.. mangiavano o bevevano infusi tratti da questa..

Simo


Amare la natura è come amare se stesso....
Torna all'inizio della Pagina

saxicola
Utente Senior


Città: Piazza Armerina
Prov.: Enna

Regione: Sicilia


1338 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 ottobre 2006 : 19:15:38 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Dicotyledones Ordine: Rosales Famiglia: Rosaceae Genere: Pyracantha Specie:Pyracantha coccinea
Il mio piccolo contributo



Pyracantha coccinea:
Bacche ... che passione!
241,76 KB



Bacche ... che passione!
245,4 KB

Ciao
Monia


Il comando divino di dominare la natura non è a scopi distruttivi (Giovanni XXIII)

Modificato da - Centaurea in data 02 maggio 2014 19:24:16
Torna all'inizio della Pagina

eduegino
Utente Junior


Città: Marone
Prov.: Brescia

Regione: Italy


64 Messaggi
Micologia

Inserito il - 19 ottobre 2006 : 22:45:27 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Fire:

Bravo belle foto!
una piccola curiosità in toscana le bacche di rosa sono dette volgarmente cuccumelle e quande hanno raggiunto una buona maturazione vengono mangiate o meglio se ne succhia la parte di polpa dolciastra, io le ho assaggiate, non sono male, meritano cmq un assaggio!

E' grigia, caro amico, qualunque teoria.
Verde è l'albero d'oro della vita.

L'interno del frutto (cinorrodio) della rosa è costituito da semi pelosi (nella sempervirens urticanti), non da una polpa commestibile. Probabilmente ti riferisci ad un altro frutto. La parte commestibile dei frutti della rosa è quella esterna, dal gradevole sapore dolce-acido e con una buona concentrazione di vit. c (pare fino a 2 g per hg di frutto fresco nella Rosa canina). L'utilizzo di tisane per apportare vit.C non mi sembra molto corretto perchè è una vitamina termolabile. Bisognerebbe consumare il frutto fresco (naturalmente evitando di ingerire i semi, che potrebbero causare dei problemi); naturalmente si deve essere sicuri di ingerire il frutto giusto (la Dulcamara scambiata per Rosa canina potrebbe causare dei problemi di intossicazione da solanina, specialmente se immature).
Ciao. Eugenio.
Torna all'inizio della Pagina

catus
Utente V.I.P.


Città: Rieti
Prov.: Rieti

Regione: Lazio


100 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 ottobre 2006 : 23:05:23 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Splendidi colori, trasmettono calore
Ciao.
SERE
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 8 Discussione Discussione Successiva  

<< Pagina Precedente

|
Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,52 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net