testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Leggi il nostro regolamento!! Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


ATTENZIONE! Gli Amministratori ed i Moderatori di questa sezione del Forum di Natura Mediterraneo desiderano che l'argomento caccia sia evitato perchè ritengono che Associazioni come il WWF, Legambiente e Lipu, siano molto ben organizzate e coerentemente molto attive su questo argomento.
Inutile dire che siamo completamente in linea con gli ideali di queste associazioni.

Per contribuire alle finalità di salvaguardia che il forum si propone chiediamo inoltre a tutti gli utenti di collaborare con noi affinchè si possa contribuire a diffondere un'etica di approccio all'osservazione della fauna che rechi il minor disturbo possibile agli animali.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 MAMMIFERI
 Aggiornamenti sulla diffusione della rabbia nel Nord-Est
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
<< Pagina Precedente | Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 11

kiko
Utente Senior


Città: Bovolone
Prov.: Verona

Regione: Veneto


1876 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 09 settembre 2010 : 14:26:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Aggiornamento al 09/09/2010.
Anche questa settimana 1 nuovo caso, stavolta in Veneto.
Ecco i dati.

284 casi totali, di cui:
58 in Friuli-Venezia Giulia;
213 in Veneto;
13 in Trentino-Alto Adige.

Ciao
Francesco
Torna all'inizio della Pagina

kiko
Utente Senior


Città: Bovolone
Prov.: Verona

Regione: Veneto


1876 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 16 settembre 2010 : 21:37:22 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Aggiornamento al 15/09/2010.
Nessun nuovo caso!

Ciao
Francesco

Modificato da - kiko in data 16 settembre 2010 21:38:19
Torna all'inizio della Pagina

Carlmor
Moderatore Trasversale


Città: Varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


8940 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 16 settembre 2010 : 21:48:31 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
buona notizia,
grazie per gli aggiornamenti kiko

Carlo
Torna all'inizio della Pagina

kiko
Utente Senior


Città: Bovolone
Prov.: Verona

Regione: Veneto


1876 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 22 settembre 2010 : 18:59:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Aggiornamento al 22/09/2010.
Anche questa settimana nessun nuovo caso!!

Ciao
Francesco
Torna all'inizio della Pagina

kiko
Utente Senior


Città: Bovolone
Prov.: Verona

Regione: Veneto


1876 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 29 settembre 2010 : 21:50:36 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Aggiornamento al 29/09/2010
Nessun nuovo caso anche questa settimana!!!


Francesco
Torna all'inizio della Pagina

kiko
Utente Senior


Città: Bovolone
Prov.: Verona

Regione: Veneto


1876 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 06 ottobre 2010 : 21:01:27 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Aggiornamento al 06/10/2010.
Anche questa settimana nessun caso!!! La quarta di fila!!!
Reinserisco comunque i dati, per una lettura più immediata e...per un ripasso.

284 casi totali, di cui:
58 in Friuli-Venezia Giulia;
213 in Veneto;
13 in Trentino-Alto Adige.

Ciao
Francesco

Torna all'inizio della Pagina

Carlmor
Moderatore Trasversale


Città: Varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


8940 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 06 ottobre 2010 : 21:15:14 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
un mese senza casi ... ottima notizia ...
e grazie kiko per gli aggiornamenti costanti

Carlo
Torna all'inizio della Pagina

Luciano54
Moderatore


Città: Forlì
Prov.: Forlì-Cesena

Regione: Emilia Romagna


4961 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 07 ottobre 2010 : 12:04:37 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di kiko:
... Anche questa settimana nessun caso!!! La quarta di fila!!!


Alla grandeee!

Ciaoo.

P.s. Grazie Francesco

Link
Torna all'inizio della Pagina

kiko
Utente Senior


Città: Bovolone
Prov.: Verona

Regione: Veneto


1876 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 14 ottobre 2010 : 16:28:27 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Aggiornamento al 14/10/2010
Se la settimana scorsa andava alla grande, ora va ancora meglio.
0 nuovi casi anche questa settimana!

Ciao
Francesco

P.S. Grazie
Torna all'inizio della Pagina

Luciano54
Moderatore


Città: Forlì
Prov.: Forlì-Cesena

Regione: Emilia Romagna


4961 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 14 ottobre 2010 : 18:55:28 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di kiko:

Aggiornamento al 14/10/2010
Se la settimana scorsa andava alla grande, ora va ancora meglio.
0 nuovi casi anche questa settimana!


... ancora grazie a te per i costanti aggiornamenti!

Ciaoo

Link
Torna all'inizio della Pagina

kiko
Utente Senior


Città: Bovolone
Prov.: Verona

Regione: Veneto


1876 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 20 ottobre 2010 : 21:06:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Siamo a cavallo!!! Anche oggi 20/10/2010 0 nuovi casi!!!
Quanto mi piace dare buone notizie!

Ciao
Francesco

P.S. Io direi di smettere di aggiornare fino al ritrovamento di nuovi casi positivi...voi che dite?
Torna all'inizio della Pagina

Carlmor
Moderatore Trasversale


Città: Varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


8940 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 20 ottobre 2010 : 21:10:53 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
grazie come sempre per l'aggiornamento
sulla tua proposta sono d'accordo ...
anche se alla fine questo vuol dire sperare di non aggiornare più questa discussione

Carlo
Torna all'inizio della Pagina

Luciano54
Moderatore


Città: Forlì
Prov.: Forlì-Cesena

Regione: Emilia Romagna


4961 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 20 ottobre 2010 : 22:07:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di kiko:
.... Io direi di smettere di aggiornare fino al ritrovamento di nuovi casi positivi...voi che dite?


Anche per me .... vvvva beeeeneeee!
Ciaoo

Link
Torna all'inizio della Pagina

CIACCA
Utente Senior


Città: Longarone
Prov.: Belluno

Regione: Veneto


1495 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 ottobre 2010 : 22:45:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Lo so, è banale, ma giusto per la cronaca questo articolo è apparso sul Gazzettino di Belluno di ieri (19 Ottobre)
Link

Ciao Christian
Torna all'inizio della Pagina

aspis
Moderatore

Città: Bari
Prov.: Bari

Regione: Puglia


2610 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 18 novembre 2010 : 06:50:14 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Riporto un comunicato dell'Associazione NAzionale Veterinari Italiani del 18 novembre:

Dal 16-11-2010 è iniziata nella provincia di Bolzano la terza campagna di vaccinazione antirabbica 2010.

La campagna sarà conclusa in circa otto giorni. Saranno 67.000 i bocconi con il vaccino destinati alle volpi ad essere lanciati dagli elicotteri ad una quota fino a 1500 metri sul livello del mare. Le operazioni saranno eseguite dal Servizio veterinario provinciale.

Dopo la distribuzione dei bocconi per una decina di giorni non si potrà andare a caccia con i cani. Paolo Zambotto, direttore del servizio, consiglia di non toccare i bocconi, anche se non sono dannosi per i cani qualora ne ingoiassero uno o più di uno.

Il vice Veterinario provinciale, Ernst Stifter, ha comunicato che in Alto Adige finora sono cinque i casi di rabbia registrati fra le volpi, in Trentino 8, in Friuli-Venezia Giulia 14 ed in Veneto 180.

Dalla stessa data anche l'intero territorio regionale del Friuli Venezia Giulia è stato sottoposto ad un nuovo intervento di immunizzazione contro la rabbia
.

Torna all'inizio della Pagina

carolan
Utente Senior

Città: sondrio

Regione: Lombardia


1715 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 18 novembre 2010 : 17:27:50 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di aspis:

Riporto un comunicato dell'Associazione NAzionale Veterinari Italiani del 18 novembre:


...Il vice Veterinario provinciale, Ernst Stifter, ha comunicato che in Alto Adige finora sono cinque i casi di rabbia registrati fra le volpi, in Trentino 8, in Friuli-Venezia Giulia 14 ed in Veneto 180....
.




OK per il Trentino-Alto-Adige,ma i numeri del Veneto e Friuli sono sbagliati.
Il totale da quando è comparsa l'epidemia nel 2008 in Friuli sino ad oggi è 284 casi,
anzi 285 visto che c'è un nuovo caso da poco in Veneto su di un tasso.

ciao
Torna all'inizio della Pagina

kiko
Utente Senior


Città: Bovolone
Prov.: Verona

Regione: Veneto


1876 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 novembre 2010 : 14:56:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di carolan:

Messaggio originario di aspis:

Riporto un comunicato dell'Associazione NAzionale Veterinari Italiani del 18 novembre:


...Il vice Veterinario provinciale, Ernst Stifter, ha comunicato che in Alto Adige finora sono cinque i casi di rabbia registrati fra le volpi, in Trentino 8, in Friuli-Venezia Giulia 14 ed in Veneto 180....
.




OK per il Trentino-Alto-Adige,ma i numeri del Veneto e Friuli sono sbagliati.
Il totale da quando è comparsa l'epidemia nel 2008 in Friuli sino ad oggi è 284 casi,
anzi 285 visto che c'è un nuovo caso da poco in Veneto su di un tasso.

ciao


Eh sì, c'è un nuovo caso in Veneto.
Torna all'inizio della Pagina

Mauro Grano
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


3855 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 novembre 2010 : 09:12:55 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Un tasso è stato trovato morto nel Feltrino. Positivo alla rabbia secondo il centro di referenza nazionale, l'IZS delle Venezie.

Mentre il Friuli Venezia Giulia si prepara ad una nuova campagna di vaccinazione rivolta alle volpi, nel Feltrino è stato accertato un nuovo caso di rabbia in un tasso trovato morto vicino a Pedavena. Niente a che vedere con i 38 casi dello scorso aprile, ma erano un paio di mesi che non si registravano nuove positività e già l'attenzione alla pericolosa patologia andava scemando. Il Veneto, grazie anche ad una virtuosa collaborazione pubblico privato ed all'ottimo lavoro dei vertici della veterinaria regionale ha comunque frenato l'avanzare della patologia che ha presentato fino ad oggi solamente casi sporadici nelle province più a ovest. Il Sindacato dei Veterinari Liberi Professionisti ricorda che la profilassi è tuttora obbligatoria per i cani, comprese le pesanti sanzioni agli inadempienti, e consigliata per i felini domestici. Raccomanda inoltre attenzione nell'avvicinare animali incapaci di deambulare normalmente: potrebbero essere nella fase terminale della malattia e quindi in grado di infettare il malcapitato soccorritore. Si esprime anche viva preoccupazione per l'articolo che nel nuovo codice della strada, prevede l'obbligo di assicurare soccorso ad animali, domestici, selvatici protetti, e da reddito incidentati. L'animale rabido -non dobbiamo mai dimenticare che la rabbia colpisce tutti i mammiferi- può essere coinvolto in incidenti con maggiore facilità del soggetto sano: si tratta infatti di una malattia che colpisce il sistema nervoso ed il cervello, alterando, tra le altre cose, le normali capacità di reazione e di fuga. L'uomo che la contrae non manifesta immediatamente i sintomi e, se non si sottopone ad immediata profilassi post-contagio, è destinato ad una fine infausta.

Dr. Angelo Troi - Segretario SIVELP






Mauro
Torna all'inizio della Pagina

Albisn
Utente Senior


Città: Seregno
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


4218 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 20 novembre 2010 : 12:28:32 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
E quindi cosa deve fare o evitare di fare un automobilista nel caso investa un animale?

Come si trasmette la rabbia? Per morso, per contatto?

Consigli? Credo che qualche indicazione sarebbe utile, anche da diffondere ad altri.

D'altra parte andarsene senza fare niente non credo che nemmeno la cosa gusta.

Saluti e grazie
Alberto

"Ogni nostra cognizione prencipia da sentimenti".
"Come è più difficile a 'ntendere l'opere di natura che un libro d'un poeta"
"La natura è piena d'infinite ragioni, che non furon mai in isperienzia." (L.d.V.)

Modificato da - Albisn in data 20 novembre 2010 12:32:18
Torna all'inizio della Pagina

carolan
Utente Senior

Città: sondrio

Regione: Lombardia


1715 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 20 novembre 2010 : 14:07:33 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Mauro Grano:

...Un tasso è stato trovato morto nel Feltrino. Positivo alla rabbia secondo il centro di referenza nazionale, l'IZS delle Venezie....

... Il Veneto, grazie anche ad una virtuosa collaborazione pubblico privato ed all'ottimo lavoro dei vertici della veterinaria regionale ha comunque frenato l'avanzare della patologia che ha presentato fino ad oggi solamente casi sporadici nelle province più a ovest....



Mauro


Del 285° caso ne abbiamo dato notizia ormai da 2 giorni,comunque grazie a Mauro per la conferma.

Per quanto riguarda l'articolo,che cos'è....una pubblicità alla veterinaria veneta?

In che senso l'attenzione della pericolosa malattia andava scemando?

Fossi in chi ha scritto quell'articolo,io avrei detto che nonostante la poca attenzione che abbiamo avuto(il Veneto) nel capire che dal Friuli la rabbia avrebbe raggiunto inevitabilmente il Veneto,e quindi andavano prese le giuste misure preventivamente,
e nonostante il grosso ritardo con cui si è quindi intervenuti in Veneto l'anno scorso quando ormai l'epidemia era già fuori controllo
(in Veneto),e quindi poteva ormai mettere a rischio il Trentino-Alto-Adige e magari anche la Lombardia,sempre che anche in queste regioni non fosse già arrivata o tantomeno alle porte,
ora sembrerebbe che la situazione sia più sotto controllo.

Sembra..,perchè il povero tasso feltrino ci sveglia dal torpore dell'imminente quasi-inverno in cui sarà certo più difficile rinvenire animali forse contagiati morti, causa perdurare manto nevoso,e chissà quanti tassi muoiono purtroppo in tana,tanto per rimanere su questa specie di cui non sapremo mai nulla sulla vera causa di morte!

Per quanto riguarda il nuovo art. sull'obbligo del soccorso agli eventuali animali investiti,beh penso che forse in questo gli organi veterinari delle varie regioni interessate dovrebbero essere presenti e informare un po' di più la popolazione che giustamente può non sapere bene certe tematiche,e quindi qui mi trovo d'accordo con quanto scritto.

ciao
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 11 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

<< Pagina Precedente

|
Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 1,29 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net